Taste - Sapori Mediterranei

Auto sul corteo funebre, il conducente non era ubriaco

Test alcolemico ha evidenziato che il giovane di Sant'Angelo non era alla guida in stato di ebrezza

Il ragazzo di Sant’Angelo che il 1 gennaio ha travolto il corteo funebre a bordo della sua Fiat Punto non era ubriaco. E’ quanto emerge dal risultato del test alcolemico effettuato subito dopo l’incidente, come rivela il quotidiano Metropolis. Il giovane non era in stato di ebrezza alla guida, sulla strada di Curteri a Mercato San Severino, da definire quindi le cause dell’incidente perchè gli inquirenti hanno ancora dubbi sullo stato sia mentale che fisico del ragazzo, tant’è che sono stati sottoposti ulteriori accertamenti con esami tossicologici per capire se quella mattina aveva assunto altre sostanze.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.