Taste - Sapori mediterranei

“Autismo: chi si ferma è perduto”, i progetti arrivano nelle scuole

Due progetti in particolare saranno presentati lunedì a Palazzo di Città

Federica D'Ambro

SALERNO – Lunedì 22 ottobre, alle ore 10.00, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, alla presenza del Vicesindaco di Salerno Eva Avossa, l’Associazione “Autismo: chi si ferma è perduto” presenterà i progetti “Autismo: la classe va a canestro” e “L’autismo entra nella società civile”.

Alle iniziative parteciperanno scuole di gradi diversi. Le diverse progettualità rappresentano, infatti, un momento di aggregazione tra le diverse scuole finalizzato alla sensibilizzazione sul tema sin dai banchi di scuola. I progetti mettono allo stesso tavolo Asl, scuola e Comune, con l’obiettivo di individuare il corretto modo di intervenire per l’autismo, nei diversi ambienti di vita, con personale specialistico, analisti comportamentali e tecnici del comportamento.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.