Taste - Sapori Mediterranei

Auricchio vieta i botti: a Roccadaspide niente fuochi d’artificio

Ordinanza del sindaco fino al 6 gennaio, per chi "spara" multe dai 25 ai 500 euro: "usanza che implica oggettivo pericolo"

Niente botti, niente fuochi d’artificio, tantomeno petardi e quant’altro, così il sindaco di Roccadaspide Girolamo Auricchio ha vietato l’accensione, il lancio e lo sparo di “fuochi d’artificio, petardi, bombette, razzi e similari, dal 13 dicembre al 6 gennaio”. I trasgressori? Ci saranno sanzioni amministrative dai 25 ai 500 euro, perchè per il primo cittadino l’usanza implica un oggettivo pericolo.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.