Taste - Sapori Mediterranei

Associazione salernitana si aggiudica bando europeo legato a politiche giovanili

Settima su oltre 500 progetti presentati nei paesi dell'Unione Europea

L’associazione salernitana Moby Dick si è aggiudicata il finanziamento del progetto “Europa+Vicina” grazie al bando “Giovani per il sociale 2018”.

Il progetto, che ha visto la collaborazione della Fondazione Carisal e dell’OCPG Unisa, con il partenariato del Comune di Salerno e della Regione Campania, ha ottenuto il settimo posto tra i 583 presentati.

Sviluppata su due annualità, il progetto prevede la realizzazione di percorsi informativi sui fondi comunitari, corsi di formazione per “Esperto in Europrogettazione” e “Operatori socio-educativi nell’ambito delle politiche giovanili”, seminari, esperienze dirette presso enti del terzo settore, proposte agli stakeholders, partecipazione ad eventi ed iniziative che metteranno in comunicazione il mondo dei giovani fornendo loro le competenze adeguate per affrontare ciò che li attende domani.

“La settimana scorsa si è chiusa con una splendida notizia per il mondo giovanile salernitano – dichiara l’Assessore alle Politiche Giovanili e all’Innovazione Mariarita Giordano – Dopo un’attesa di due anni l’associazione Moby Dick con il partenariato del comune di Salerno ha vinto, classificandosi settima su 538 progetti provenienti dai paesi dell’UE, il bando europeo Europa +Vicina.

Le attività saranno rivolte a giovani tra i 16 ed i 35 anni che verranno stimolati attraverso la promozione dei valori e degli strumenti alla base della cittadinanza attiva ed europea. Punto cardine sarà la promozione della figura dello Youth Worker, già ampiamente riconosciuta in Europa, che è in grado di lavorare con i giovani in diversi contesti.

Nel nostro territorio saranno svolte attività di carattere innovativo, tese alla valorizzazione e alla promozione della cittadinanza Europea e alla conoscenza delle opportunità e degli strumenti della Unione stessa per ragazzi appartenenti a diverse categorie sociali.

Una reale opportunità, con un progetto chiaro che mira a formare e dare professionalità che possano includere tanti ragazzi nel mondo del lavoro. È questa l’idea di associazionismo che il Comune di Salerno affiancherà sempre e che sarà di esempio per molti”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.