Taste - Sapori Mediterranei

Assistenza agli studenti disabili nei Licei e Istituti di Salerno: ecco il fondo dal Comune

Giunte le istanze dalle scuole, nel dettaglio assegnati gli importi a 6 istituti scolastici

Marco Rarità

Con una determina dirigenziale a dicembre dell’anno appena terminato sono stati assunti dal Comune di Salerno i provvedimenti per la realizzazione delle funzioni di assistenza specialistica nell’anno scolastico 2016/2017, per gli studenti con disabilità frequentanti gli Istituti Statali Secondari di II grado di Salerno. Sono arrivate successivamente a Palazzo di Città le istanze delle scuole, esaminate poi dall’ufficio competente. Istanza dal Liceo Statale “Regina Margherita” – Liceo Statale “Alfano I” – ITIS “Focaccia” – IISS “S. Caterina da Siena – Amendola” – ISIS “Giovanni XXIII” – Liceo Statale “Sabatini/Menna”. 

Il Comune così ha preso atto delle istanze e in base al numero degli studenti al quale assegnare le figure specialistiche, con il numero di ore richieste, ha assegnato gli importi:

All’ ISIS “Giovanni XXIII”  5.140 euro

All’ITIS “B. Focaccia”  4.569 euro

Al Liceo Statale “Alfano I” 4.284 euro

Al Liceo Statale “Regina Margherita 4.569 euro

All’IISS “S. Caterina/Amendola” 8.568 euro

Al Liceo Statale “Sabatini/Menna” 2.856 euro

Per un totale  di 29.989 euro.

L’amministrazione, inoltre, ha specificato che le Istituzioni scolastiche, per la realizzazione delle attività di assistenza specialistica, faranno riferimento a soggetti sociali senza scopo di lucro operanti nell’ambito dei servizi socio-educativi o a figure di adeguata professionalità, in rapporto alle indicazioni della diagnosi funzionale e del Pei, e a specifici percorsi educativi che potrebbero richiedere la continuità educativa, nei modi e nelle forme previste.

 

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.