Pizzeria Betra Salerno

Assist di Amelia: “Pronto ad incontrare i dirigenti granata”

L'ex Milan è a Frascati ad allenarsi ed attende un cenno da Salerno

admin

A tre giorni dal derby con l’Avellino, che inaugura il campionato di Serie B, la Salernitana si ritrova improvvisamente scoperta tra i pali. La rescissione di Frison, arrivata come un fulmine a ciel sereno, ha aperto uno squarcio inimmaginabile nella porta granata. Con Strakosha impegnato con la nazionale albanese, Torrente si ritrova al momento col solo Ronchi in vista dell’esordio stagionale. La società sta provando a correre ai ripari, cercando un portiere nella lista dei calciatori senza contratto.

I nomi sono gli stessi circolati negli ultimi giorni. A cominciare da Pietro Terracciano del Catania, col quale dovrebbe essere previsto un incontro in mattinata che potrebbe far chiarezza sulle reali possibilità di accordo. L’estremo difensore non è svincolato, ma la deroga sul mercato concessa al Catania permetterebbe il suo passaggio in granata.

Ma il portiere degli etnei non è l’unico sulla lista di Fabiani. Il nome più altisonante è sicuramente quello di Marco Amelia, già accostato ai granata nelle ultime ore di calciomercato. Il portiere campione del mondo ha risolto il contratto con la Lupa Castelli Romani ed è libero di trovare un accordo con un altro club. Contattato dalla nostra redazione, Amelia ha così spiegato la situazione: “Il mio agente mi ha detto che la Salernitana ha manifestato un interesse nei miei confronti. Con i dirigenti granata ci siamo incrociati più volte a Milano, nelle ultime ore di calciomercato, ma non c’è stato nessun tipo di contatto. Io ora sono a Frascati ad allenarmi ed ho in piedi anche un paio di trattative con squadre estere. Se c’è l’interesse da parte della Salernitana, io sono qui e sono disposto a parlarne, a capire un po’ chi ho di fronte e a che cosa si va in contro. C’è da dire che quando parliamo di Salerno, parliamo di una piazza bella, di una città che conosco bene perché ho dei parenti lì, di un posto meraviglioso con una costiera bellissima. E poi parliamo di un club prestigioso e con storia, di uno stadio bellissimo che ti trasporta col suo entusiasmo. E’ una piazza che, in questo momento, dovrebbe avere tanta euforia perché viene da un campionato vinto. Io credo che anziché andare in alcune piazze di Serie A, è meglio andare alla Salernitana in Serie B. Al di là di tutto questo, c’è da parlare e vedere se ci sono i presupposti“.

La sensazione è che possa essere una corsa, per la porta granata, tra Terracciano e lo stesso Amelia. Sullo sfondo restano altri elementi di esperienza, come l’ex Ciro Polito, Vlada Avramov e Nicolas Bremec.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.