Taste - Sapori mediterranei

Asilo degli orrori a Matierno, bimbi picchiati: “Facciamo il gioco del foulard”

Fermata una maestra di 47 anni

Federica D'Ambro

Si è aperta una nuova indagine della magistratura sull’istituto San Tommaso d’Aquino, di Matierno. Sembrerebbe che a rivolgersi alle forze dell’ordine siano stati diversi genitori, spaventati dai racconti dei piccoli bambini. “Facciamo il gioco del foulard, ce lo leghiamo sulla bocca come fa la maestra”. Questa una delle frasi che ha fatto scattare l’allarme, seguito da alcuni bambini che a scuola non volevano più andare. Come rivelato dal quotidiano La Città, l’indagine della magistratura ha già fermato una maestra di 47 anni. Secondo l’indagine, ancora in corso, i bambini venivano insultati e umiliati, presi a schiaffi e costretti a restare immobili e in silenzio anche con l’utilizzo di un foulard adoperato come bavaglio.
Le prime denunce sono iniziate ad arrivare con l’inizio della scuola. Così i carabinieri del Nas hanno iniziato a collocare telecamere all’interno della classe dell’insegnate 47enne. Le immagini riprese erano inequivocabili.
Il sostituto procuratore Elena Guarino ha subito chiesto l’applicazione della misura interdittiva e la maestra è stata interrogata dal giudice delle indagini preliminari, confermando solo in parte l’accusa, spiegando di stare attraversando un momento personale molto difficile e di essere per questo sotto stress.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.