Taste - Sapori Mediterranei

Arriva la neve nel salernitano: temperature in continuo abbassamento

Diversi sono stati i disagi creati dai forti venti di stanotte: rami spezzati, suppellettili volate dai balconi e addirittura motorini scaraventati per terra in Via Roma

admin

Arriva la neve nel salernitano: la Protezione Civile della Campania ha infatti emanato un avviso di avverse condizioni meteo per neve, valevole dalle ore 17 di ieri e valevole per le successive 24 ore. Il bollettino evidenzia la situazione in dettaglio, a seconda delle zone del territorio: a rischio il Vallo di Diano, dove sono previste forti nevicate a quote superiori ai 300 metri. Gelate persistenti in giornata a quote superiori ai 600 metri e gelate notturne a quote superiori ai 300 metri. Previste per stanotte gelate anche a quote inferiori. Diversa la situazione in altre zone della provincia, ma che non si discosta tanto da quella appena illustrata: infatti, la costiera amalfitana, la zona dei Monti di Sarno e dei Monti Picentini, la Piana del Sele e l’Alto e Basso Cilento saranno colpiti da isolate nevicate a quote superiori ai 400 metri e gelate notturne a quote superiori ai 300-400 metri, che sono previste per stanotte anche a quote inferiori. Per quanto riguarda la giornata di oggi, violente raffiche di tramontana, che nella nottata hanno provocato numerosi disagi, tra cui rami spezzati, suppellettili volate dai balconi e addirittura motorini scaraventati per terra in Via Roma a Salerno, spazzeranno la provincia contestualmente ad una sensibile diminuzione delle temperature; a ciò si aggiunge anche la presenza di un mare mosso sotto costa e agitato al largo. Previste invece schiarite in prossimità delle coste e sulle pianure sono previste schiarite, anche se locali fioccate non sono del tutto escluse. La situazione è destinata a migliorare sensibilmente durante la settimana entrante.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.