Assistenza computer salerno e provincia

Arresto cardiaco nella notte, è morto così Alessandro. E la sua Longobarda pronta a giocare con “l’uomo in più”

I risultati dell’autopsia, proseguono i messaggi per l’ex calciatore

2A1EF219-2CD7-4EC9-B349-E915CD5CD5D8
SALERNO | Arresto cardiaco nella notte, questo il responso dell’esame autoptico effettuato nelle ultime ore che chiarisce quanto accaduto ad Alessandro Salentino. Il cuore di Ale, come lo chiamavano gli amici, ha smesso di battere durante il sonno, tant’è che sono stati inutili i soccorsi al 38enne da parte dei sanitari del 118. Alessandro continua tutt’oggi ad essere ricordato sui social da tanti amici che non riescono a credere alla sua scomparsa. Alessandro Salentino oltre ad essere uno sportivo era un uomo pulito, dagli alti valori, è quello che emerge dalle testimonianze costanti che si susseguono. Emblema di quello che ha tracciato nel suo “percorso” calcistico la stima indistinta da parte di atleti e società calcistiche con cui si è confrontato negli anni. Una su tutte sicuramente la Longobarda Salerno che, ne siamo sicuri, la prossima gara “giocherà con un uomo in più”.. 
9A77E13E-6ACE-4D38-ABD6-FA0BA3C9BC4E

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.