Taste - Sapori Mediterranei

Arrestato il “maestro” dello spaccio a Sarno

Abile a nascondere la droga quando avvertiva possibili controlli, più scaltri di lui i poliziotti questa volta, beccato Carmine Carillo

Personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, nell’ambito di specifiche ed articolate indagini finalizzate al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto nella giornata odierna Carmine Carillo, nato e residente a Sarno, di anni 52. Le fonti informative lo indicavano come personaggio molto scaltro nell’occultare, presso il suo domicilio, la sostanza stupefacente, pronto poi a disfarsene alla minima avvisaglia di pericolo. Gli investigatori, pertanto, avuta notizia del fatto che il Carillo si fosse “rifornito” in vista del “mercato” del sabato sera, si sono appostati nei pressi della sua abitazione, bloccandolo non appena è uscito. Lo spacciatore è stato sottoposto a minuziosa perquisizione, con esito negativo. Il Carillo è stato poi accompagnato presso la sua abitazione, per la perquisizione; i poliziotti hanno trovato, ben occultato in un mobile del vano cucina, un plico con 15 pezzi di hashish, mentre un altro pezzo della stessa sostanza era occultato nel vano porta bombole di G.P.L. Gli agenti hanno trovato, inoltre, due coltelli da cucina, con le lame ancora impregnate della sostanza stupefacente. La droga, per un totale di 35 gr., è stata sottoposta a sequestro, insieme ai coltelli. Carmine Carillo è stato, pertanto, dichiarato in arresto e, come disposto dal P.M. dr. Lenza, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, accompagnato presso la sua abitazione, in stato di arresti domiciliari, per affrontare domani mattina il rito direttissimo, presso la medesima Autorità Giudiziaria.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.