Taste - Sapori Mediterranei

Arrestato a Salerno con la nuova norma da codice rosso, ora ai domiciliari

Il legale difensore: “Norma ha crepe evidenti”.

Era stato tratto in arresto con la nuova norma cosiddetta codice rosso per una serie di episodi di maltrattamenti perpetrati in ambito familiare e per lui A. A., noto commerciante salernitano,il GIP di Salerno aveva disposto la misura di massimo rigore in sede di convalida dell arresto.

In accoglimento dell’istanza del suo legale, il penalista avv. Giovanni Vitale, l’indagato potrà attendere il delicatissimo processo a suo carico in regime di arresti domiciliari.

“La nuova norma entrata in vigore ad agosto sta già mostrando le prime crepe” afferma l’avvocato Vitale “i tempi che impone il cosiddetto codice rosso non permettono all’indagato di predisporre una adeguata difesa ne tantomeno alla persona offesa di rendersi pienamente conto di quali siano gli strumenti a sua tutela, una norma frettolosa e di mera propaganda“.

Intanto la Procura di Salerno ha già avanzato per l’indagato richiesta di giudizio direttissimo nei trenta giorni dalla convalida.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.