Assistenza computer salerno e provincia

Arrestati i Noschese,zio e nipote in manette: ricettazione e armi in casa

Le foto del materiale sequestrato

Nella mattinata odierna, a Montecorvino Pugliano e Pontecagnano Faiano, i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per detenzione e porto abusivo di armi da sparo e ricettazione, gli autotrasportatori: Antonio Noschese, 43enne di Montecorvino Pugliano e Pasquale Noschese, 32enne di Pontecagnano. 

I Carabinieri, nell’ambito di un servizio finalizzato a contrastare la criminalità diffusa, hanno proceduto ad una perquisizione d’iniziativa nei confronti dei predetti, rispettivamente zio e nipote, effettuandola contestualmente presso le relative residenze, sequestrando:

  • presso l’abitazione del primo, una pistola scacciacani Mod. 85 auto, opportunamente modificata e resa idonea allo sparo, completa di serbatoio contenente sette cartucce cal. 7,65;

  • all’interno dell’autovettura Kia Sorento in uso al secondo, una pistola a tamburo Smith & Wesson Mod. 44 Magnum con matricola abrasa, nove cartucce cal. 38 Special, ventidue cartucce cal. 22, due passamontagna ed un ordigno esplosivo artigianale del peso di 500 grammi circa.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti alla Casa Circondariale di Salerno.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.