Taste - Sapori mediterranei

Arrestata mamma di Castel San Giorgio, si prostituiva e faceva prostituire anche la figlia

La ragazzina 13enne, vittima di abusi da parte di un pregiudicato 62enne, anche lui arrestato. Un incubo per la giovanissima vissuto più volte in un casolare

Si prostituiva e faceva prostituire la figlia di 13 anni. Una storia da incubo quella che ha fatto scattare le due ordinanze di custodia cautelare in carcere per una 40enne e un 62enne di Castel San Giorgio. In una operazione condotta dai Carabinieri, l’accusa di violenza sessuale per entrambi e reato di favoreggiamento e organizzazione di prostituzione minorile per la madre della giovanissima. Era lui, il 62enne, ad abusare della 13enne con il consenso della madre, abusi che risalgono al mese di gennaio in un abitazione di Castel San Giorgio. L’uomo è anche accusato di favoreggiamento della prostituzione. Nei primi mesi dell’anno le prime segnalazioni giunte ai Carabinieri di Castel San Giorgio, in una indagini condotta anche dai militari guidati dal capitano Cisternino di Mercato San Severino. Segnalazioni riguardanti la “compagnia” della giovane ragazza, spesso al fianco di uomini diversi e in età avanzata rispetto alla ragazzina.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.