Assistenza computer salerno e provincia

Appalto Luci d’Artista, danno erariale per la Corte dei Conti

Contestata, dopo le indagini della Guardia di Finanza, la trasparenza nella procedura di affidamento in tre annualità, partendo dal 2015

Luci01
SALERNO | Irregolarità nell’assegnazione dell’appalto per i lavori riguardanti Luci d’Artista. E’ il riscontro messo a punto dalla Procura Regionale della Corte dei Conti che fa riferimento sugli accertamenti effettuati dalla Guardia di Finanza di Salerno.

Nella lente d’ingrandimento degli uomini del nucleo di polizia economico finanziaria il bando di gara per le installazioni luminose utili alla kermesse, le forniture, oltre alle prestazioni con i finanziamenti erogati in occasione di tre annuale, la decima, undicesima e dodicesima edizione, nello specifico dal 2015 al 2018. Sarebbero state evidenziate alcune procedure amministrative giudicate illegittime ed effettuate da responsabili del Comune di Salerno, procedure relative all’assegnazione degli appalti con un conto complessivo della spesa vicino agli 8 milioni e 500mila euro, un affidamento diretto rispetto alla procedura di una gara pubblica come invece previsto dalla normativa.

Contestata, quindi, la trasparenza nella procedura di affidamento, secondo la Corte dei Conti sarebbero venuti meno principi di efficienza, imparzialità e parità di trattamento nell’iter amministrativo, l’attività investigativa avrebbe quantificato anche un danno erariale, vicino agli 850 mila euro con riferimenti di responsabilità per due dirigenti e un funzionario a Palazzo di Città.

luminarie (25)
Ad aprile dello scorso anno, il 2018, il Tribunale Amministrativo di Salerno, al termine dell’udienza di merito sul caso Luci d’Artista, annullò l’aggiudicazione dell’appalto triennale alla Iren spa, di Torino. I giudici del Tribunale Amministrativo accolsero e diedero ragione alla società francese “Blanchere Illumination” che, a pochi giorni dall’aggiudica del bando triennale contestava la gara e l’affidamento da parte del Comune di Salerno ad una società vicina a Salerno Energia.

Lo scorso 24 ottobre, per permettere lo svolgimento della manifestazione, i legali del colosso francese avevano fatto un passo indietro, ma avevano anche già annunciato la volontà di aggiudicarsi gli anni successivi dell’edizione.Infatti, il 7 febbraio 2018, si è svolta l’udienza di merito sul ricorso.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.