Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

ANTEPRIMA – Costi e debiti: tutto sull’accordo dell’Arechi tra Salernitana e Comune

Compensazioni tra canoni e costi per la manutenzione: nell'ultimo "conto" la società granata ha un debito di 29mila euro, tutti i numeri e i dettagli dal 2014 ad oggi

Marco Rarità

E’ datato 14 marzo 2014 l’accordo tra Salernitana e amministrazione comunale sulla manutenzione ordinaria e straordinaria del manto erboso dell’Arechi. Ad aprile dello stesso anno è stato stipulato il regolare atto di integrazione alla convenzione, ovvero un importo di 151.500 euro all’anno, oltre Iva, per tutta la durata della stagione, per 6 anni, da liquidare in rate quadrimestrali con pari importo.

In pratica il Comune di Salerno, per sei anni a partire dal 2014, rimborsa i lavori effettuati dalla Salernitana per la manutenzione ordinaria e straordinaria del manto erboso e lo fa ogni quattro mesi con queste scadenze: 30 aprile, 31 agosto e 31 dicembre.

Il rapporto, ovvero il contratto, è partito ufficialmente il 9 giugno 2014, data in cui è partita l’attività di manutenzione straordinaria e ordinaria.

Nel primo anno la Salernitana ha speso dal 9 giugno 2014 fino al 30 aprile 2015 precisamente 135mila e 508 euro, senza Iva del 22% che corrisponde a 29mila e 811 euro, per un totale quindi di 165.320 euro.

Somma, quest’ultima, totalmente liquidata dal Comune di Salerno.

Altri lavori l’anno seguente, spese maturate dal 1 settembre 2015 al 31 dicembre 2015, per un importo compreso d’Iva di 61.610 euro. Qui però subentra un altro accordo, quello tra l’amministrazione e la Salernitana per i canoni di utilizzo dell’Arechi e del campo Volpe. E il Comune inserisce, dove possibile, una compensazione tra quanto dovuto dall’ente per la manutenzione del manto erboso e quanto dovuto dalla Salernitana per i canoni di utilizzo degli impianti.

Emerge quindi una differenza di 4mila e 299 euro che il Comune determinò di versare alla società granata.

Si passa così al 2016, dal 1 gennaio al 30 aprile 2016, stessa cifra dello scorso anno 61mila e 610 euro spesi dalla Salernitana. Ma quest’anno il responsabile degli impianti sportivi del Comune di Salerno quantifica in 68mila e 22 euro il debito della Salernitana nei confronti dell’amministrazione, debito maturato al 30 aprile 2016. Nella compensazione, quindi, la Salernitana rimane debitrice nei confronti del Comune di Salerno per 17.522 euro, visto che la compensazione è stata possibile solo per 50mila e 500 euro ( ovvero la sola parte imponibile)

Si passa al 1 maggio 2016 fino al 31 agosto 2016, stessa cifra spesa di 61.610 euro dalla Salernitana.

In questi mesi il debito della Salernitana verso il Comune si riduce a 53mila e 166 euro, così la compensazione lascia un debito più leggero alla società granata verso l’amministrazione: 2mila e 666 euro

Si arriva agli ultimi mesi del 2016, dal 1 settembre al 31 dicembre.

Stessa spesa per la Salernitana ma aumenta il debito rilevato dal responsabile del Comune sugli Impianti Sportivi. La Salernitana a dicembre del 2016 doveva all’amministrazione 80mila e 289 euro per canoni di utilizzo dell’Arechi e Campo Volpe.

Con l’ultima compensazione effettuata, quindi, la Salernitana rimane debitrice verso il Comune di Salerno di 29mila e 789 euro. Il prossimo appuntamento è fissato il 31 agosto.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.