Pizzeria Betra Salerno

Rossi al Brescia: “Salerno è stato l’anno più brutto della mia carriera”

L'ex terzino granata va alla società lombarda a titolo temporaneo: ""Volevo andare via da Salerno"

La Salernitana cambia i terzini. Con l’arrivo di Vitale lo spazio a sinistra è stato “scippato” a Rossi e Franco, i quali si erano alternati con non tante fortune nella scorsa stagione. Andrea Rossi è riuscito a trovare una sistemazione sempre nella serie cadetta, precisamente a Brescia, dove la società lombarda lo ha prelevato a titolo temporaneo. L’ex terzino granata ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni a riguardo della sua esperienza a Salerno: “Sono stato informato dell’interesse del Brescia e sono stato felice, sinceramente volevo andare via da Salerno. Ho preso al volo questa occasione. Brescia è una piazza importante, ha un ottimo blasone, non potevo dire di no. La società fa bene a puntare sui giovani. Io sono qui per dare una mano al gruppo e mettere a disposizione la mia esperienza come Caracciolo e Pinzi. A Salerno è stato l’anno più brutto della mia carriera, ci siamo salvati ma per fortuna sono riuscito ad andare via. Sono un terzino sinistro e ho giocato anche come esterno sinistro di centrocampo. Ho visto la partita di sabato contro l’Avellino e la squadra mi ha fatto una buona impressione. C’è stato da soffrire in alcuni momenti e la squadra non ha sbandato, Avellino è un campo difficile. Fisicamente sono a posto perché ho fatto il ritiro e la preparazione a Salerno giocando tutte le amichevoli, non ho giocato la Coppa Italia e la prima di campionato. La Serie B è un campionato che riserva sorprese positive e negative, spero che il Brescia sia una di quelle belle”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.