Taste - Sapori Mediterranei

Ancora furti nelle campagne del salernitano: è allarme

Furti sotto serra, nei capannoni rurali, nelle abitazioni: la situazione è molto grave.

Ancora furti nelle campagne del salernitano. Il nuovo allarme arriva dalla Coldiretti Salerno dopo l’ennesimo furto di carburante agricolo nella Piana del Sele. Colpita un’azienda di Campolongo di Eboli dove i ladri si sono intrufolati nella notte, prelevando carburante agricolo dalle cisterne per poi devastare nella fuga – una volta scoperti dai titolari dell’azienda con la videosorveglianza – una serra di rucola pronta alla raccolta.

I danni ammontano a circa cinquemila euro. Furti sotto serra, nei capannoni rurali, nelle abitazioni: la situazione è molto grave.

“Chiediamo alle aziende di denunciare a polizia e carabinieri ognuno di questi furti che accadono ormai quotidianamente – sottolinea il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano – queste bande sfruttano la notte, situazioni isolate e i grandi periodi di produzione. E’ un fenomeno che negli ultimi anni è diventato ancora più frequente. I furti nelle campagne sono sempre esistiti ma prima erano casi isolati. Oggi siamo di fronte a bande e gruppi organizzati che con probabilità hanno già acquirenti e mercati. Questi reati, oltre al danno in sé, ottengono spesso l’effetto di bloccare raccolti e coltivazioni in momenti cruciali per l’agricoltura. Noi ringraziamo sempre le forze dell’ordine per il grande lavoro che svolgono sul territorio, ci rendiamo conto della vastità della provincia e siamo consapevoli di quanto sia difficile controllare tutte le aree rurali, ma chiediamo un ulteriore sforzo per rafforzare i pattugliamenti notturni e la videosorveglianza”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.