Pizzeria Betra Salerno

Amichevole del cuore per Torrente

Contro il Bari il 29 agosto all'Arechi sarà gara da amarcord per il trainer di Cetara

admin

Quella in programma sabato 29 agosto allo stadio Arechi contro il Bari (fischio d’inizio ore 20.45) sarà una gara da amarcord per il tecnico della Salernitana Vincenzo Torrente. Ex di turno, alla guida della compagine biancorossa Torrente ha disputato due campionati di serie B conquistando altrettante salvezze nonostante i gravi problemi societari. Nel giugno del 2011, al termine della positiva esperienza di Gubbio, il tecnico di Cetara firmò infatti un contratto annuale col Bari concludendo la stagione al tredicesimo posto con 6 punti di penalizzazione. L’anno successivo, dopo il rinnovo del contratto, conquistò un’altra salvezza piazzandosi al nono posto in campionato con 7 punti di penalizzazione. Dunque due stagioni concluse positivamente nonostante gli alti e bassi, dove la sua mano di allenatore aveva pesato e non poco. Di quel Bari piacevano infatti il bel gioco, lo spettacolo e la brillantezza tattica. Componenti unite ai risultati. Bari gli è rimasta nel cuore e della compagine biancorossa Torrente non perde una partita. Avendo aperto un nuovo ciclo tattico proseguito con gli allenatori che sono arrivati dopo di lui, la continua a sentire un pò come una sua creatura. Ed il prossimo 29 agosto se la ritroverà di fronte da avversario. Passato contro presente e, chissà, anche futuro. Di certo, ora i pensieri del tecnico cetarese sono rivolti alla Salernitana ma è altrettanto fuori discussione che l’amichevole contro il Bari, oltre ad essere un probante banco di prova per i granata in vista dell’inizio del campionato di serie B, sarà una partita davvero speciale per Torrente.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.