Assistenza computer salerno e provincia

Alternanza scuola lavoro, i ragazzi del “Genovesi” entrano in Tribunale

L'istituto ha stipulato con L’Associazione Culturale e di Formazione GiuridicaMente una convenzione per promuovere l’alternanza scuola lavoro e contribuire al miglioramento della formazione tecnica, scientifico-culturale ed operativa degli studenti

Federica D'Ambro

Quanto è importante la formazione e l’orientamento al mondo del lavoro per un giovane liceale che sta per uscire dal mondo ovattatato dei banchi di scuola? Tanto, al punto che molti giovani di oggi non sanno ancora che lavoro seguire o quale percorso di studi intraprendere. Per questo l’Alternanza scuola-lavoro è obbligatoria per tutte le studentesse e gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, secondo la legge 107 del 2015 (La Buona Scuola). Nonostante molti studenti abbiamo espresso il loro disappunto verso l’alternanza scuola lavoro, c’è ancora una parte di ragazzi che ha voglia di conoscere e di imparare, di mettersi in gioco. L’esempio sono i giovani della 4C dell’istituto “Genovesi-Da Vinci” che, dallo scorso novembre, hanno stipulato con l’Associazione Culturale e di Formazione GiuridicaMente (avente sede in Salerno, presieduta dell’avv. Carla Trezza e composta da avvocati salernitani) una convenzione per promuovere l’alternanza scuola lavoro e contribuire al miglioramento della formazione tecnica, scientifico-culturale ed operativa degli studenti.

L’Associazione GiuridicaMente ha scelto lo Studio Legale Francesco Vitale, sito in Salerno alla Via G.V. Quaranta n. 5 (www.studiolegalevitale.eu), per lo sviluppo del progetto, totalmente gratuito, finalizzato ad assistere e guidare gli studenti della classe 4C nei percorsi di alternanza, comprendenti assistenza alle udienze, alle attività di studio, agli adempimenti in cancelleria, alla comprensione del processo civile telematico e, più in generale, della professione forense.

A gruppi di tre, per diverse ore al giorno, gli studenti della 4C possono seguire gli avvocati nello svolgimento del lavoro quotidiano, dalle udienze in Tribunale alle attività dello studio.

“E’ una sfida cimentarsi e confrontarsi con una generazione completamente diversa dalla nostra che in questo momento sta ricevendo possibilità diverse. – ha dichiarato l’avvocato Francesco Vitale – Avere l’opportunità di conoscere realmente quello che accade fuori dal contesto scolastico non è da poco. Infatti, i ragazzi che vengono nel nostro studio sono interessati e contenti di svolgere queste ore di Alternanza. Hanno la possibilità di capire un lavoro e di fare valutazioni su una possibile scelta futura”.

Lo Studio Legale Francesco Vitale, dopo un primo incontro conoscitivo, sta accompagnando i giovani nel periodo di apprendimento, illustrando loro i vari aspetti e la multiformità della professione, nella convinzione che questa esperienza, oltre che contribuire alla loro formazione, possa, al termine degli studi superiori, essere loro d’ausilio per effettuare scelte più consapevoli e, in proiezione futura, farli sentire meno distanti dal mondo del lavoro e delle professioni, generalmente percepito con distacco e sfiducia.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.