Taste - Sapori Mediterranei

Altavilla Silentina, convegno sullo sviluppo e ripristino dei centri storici

In fase di attuazione i finanziamenti per manutenzioni, restauri e manifestazioni storico-culturali per il recupero delle aree interne

Si terrà ad Altavilla Silentina il convegno: “Verso l’istituzione di una legge regionale che incentiva lo sviluppo dei centri storici in Campania” volto alla presentazione degli strumenti utili ai fini di uno sano e proficuo sviluppo delle aree interne. Tra i relatori presenti il Sindaco Antonio Marra; l’Ing. Alessandro Fusco, responsabile UTC del Comune di Altavilla Silentina e l’On. Vincenzo Maraio, Consigliere della Regione Campania. Modera il giornalista Oreste Mottola. I Centri Storici della Campania rappresentano un inestimabile valore storico, culturale, ambientale e sociale per l’intera comunità regionale. Obiettivo di questa iniziativa legislativa è quello di garantire da un lato un costante flusso di risorse regionali per la valorizzazione e la manutenzione di questi patrimoni; dall’altro, di formare una rete di consapevolezza per tutta la Regione sulle peculiarità che devono concorrere alla formazione di una forte identità campana che saldi sia i Comuni maggiori, sia i borghi più periferici e a rischio di spopolamento. In questo contesto la presente legge non comprende solo logiche di manutenzione e restauro di natura edilizia ma cerca di interpretare rinnovate esigenze di molti Comuni che, anche attraverso manifestazioni di natura storico-culturale, concorrono all’immagine della Campania in Italia, in Europa e nel mondo. Con la normativa proposta si cerca in effetti di stabilizzare dette manifestazioni attraverso un intervento regionale che dia un contributo non attraverso erogazioni “una tantum” o peggio “a pioggia” (che di fatto raggiungono obiettivi minimi), ma con finanziamenti di progetti produttivi e permanenti. Questo e tanto altro sarà analizzato nel convegno che si terrà ad Altavilla domani, giovedì 5 gennaio, alle ore 18.30, presso L’Antica Caffetteria in piazza Umberto I.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.