Taste - Sapori mediterranei

Allarme furti all’Università di Salerno: derubati 5 dipendenti

Nel mirino dei ladri soldi e carte di credito

Federica D'Ambro

Scatta l’allarme furti all’Università degli Studi di Salerno, cinque portafogli sono stati rubati ad alcuni dipendenti negli uffici del Rettorato. Tutto è accaduto la scorsa settimana e solo un portafogli è stato successivamente ritrovato nel bagno degli uomini, all’interno del bar sottostante agli uffici. A denunciare gli episodi sono state le vittime, dipendenti dell’Università che, all’interno dei loro uffici, si sono visti scomparire soldi, bancomat e carte di credito. Sul caso è stata aperta un’indagine da parte delle forze dell’ordine, subito dopo aver ricevuto le cinque denunce. All’interno degli uffici passano ogni giorno molte persone e alcune di queste non sono solo dipendenti, ma anche docenti, colleghi di altri dipartimenti e studenti.

I PRECEDENTI

Nell’ultimo mese l’Università degli Studi di Salerno è stata protagonista di vari fatti di cronaca, specialmente, si sono registrati in pochi giorni diversi furti, non tutti andati a buon fine. Un dipendente è stato filmato mentre tentava di rubare all’interno della mensa del Campus. L’uomo è stato identificato e incastrato dalle videocamere di sorveglianza. Discorso diverso per due ladri – o più complici – che hanno tentato di portare via gli incassi dei due bar recentemente inaugurati. I malviventi hanno agito di notte, durante il fine settimana, fortunatamente all’interno delle casse non c’erano contanti. Uno dei due punti ristoro, il “Bar Positano” di Ingegneria, era già stato colpito due settimane fa, in quel caso i ladri erano riusciti a portar via circa 600 euro.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.