Taste - Sapori Mediterranei

Allagamenti e disagi, i danni del maltempo su Salerno e provincia

Le situazioni più critiche si registrano nell'Agro sarnese nocerino e in Costiera Amalfitana

Federica D'Ambro

Come previsto nei giorni scorsi, nel cuore della notte sono iniziati i forti temporali su Salerno e tutta la Regione Campania. “Il rischio idrogeologico previsto – si legge nella nota della protezione civile – sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonemeni di erosione. Previsto anche un innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature, restringimenti). Si segnala anche una possibile caduta massi in più punti del territorio. Per quanto riguarda i centri fortemente urbanizzati, va attenzionata anche corretta tenuta del sistema fognario e di smaltimento delle acque reflue. Particolare attenzione va posta poi a tutte le aree e i versanti del territorio che presentano fragilità aggravata anche dai recenti incendi. E’ possibile, infatti, che si verifichi il trasporto a valle dei materiali prodotti dalla combustione. La Protezione civile regionale invita anche a prestare attenzione alle zone depresse del territorio e con condizioni idrogeologiche particolarmente fragili per la ridotta capacità di assorbimento e smaltimento degli afflussi meteorici, a causa degli effetti indotti dai numerosi incendi boschivi che hanno interessato il territorio. Si invitano gli enti competenti a porre in essere tutte le misure atte a prevenire e costrastare i fenomeni attesi e di verificare la corretta tenuta delle strutture esposte alle oscillazioni dei venti e al moto ondoso: i venti, in particolare sulla costa, saranno forti con raffiche nei temporali”.

I violenti acquazzoni e il forte vento hanno già causato i primi disagi in città e in provincia. A Salerno le strade nella notte sono state completamente inondate d’acqua e il forte vento ha causato anche la caduta di alcuni alberi. Fortunatamente, vista la tarda ora, nessuno è rimasto ferito. Come rivelato dal quotidiano La Città, le situazioni più critiche si registrano nell’Agro sarnese nocerino e in Costiera Amalfitana. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Scafati e Angri per trarre in salvo alcuni automobilisti rimasti bloccati nelle auto. Allagamenti e disagi anche in Costiera Amalfitana, specialmente nella zona di Tramonti.

Per l’intera giornata di oggi sono rimaste chiuse le scuole a Salerno, Sarno, Cava de’ Tirreni, Nocera Superiore, Battipaglia, Pontecagnano, Eboli e Nocera Inferiore, Maiori e Minori. In sinergia i primi cittadini hanno deciso di non rischiare e disporre la chiusura giornaliera per quei plessi che avevano predisposto l’apertura anticipata.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.