Scarpe per bambini - Millepiedi

Al teatro Delle Arti mamma e figlia si contendono la scena

Da domani quattro giorni di saggio per il Professional Ballet di Pina Testa e la prima in regia per Fortuna Capasso

Federica D'Ambro

Dove e quando

01/06/2016 - 05/05/2016

Teatro Delle Arti, Salerno

Quindici ore di danza tra mamma e figlia. Prende il via anche quest’anno la maratona di saggi – spettacolo dell’etoile Pina Testa che quest’anno, per la prima volta, sarà “costretta” a cedere il passo (dopo quattro giorni!) alla sua Fortuna Capasso, secondogenita appena 24enne, da tre anni alla direzione artistica della scuola di danza che ha sede al Teatro delle Arti.
Si comincia domani, martedì 1 giugno (ore 19 al Teatro delle Arti) con quattro serate targate Professional Ballet. In scena oltre 200 giovani danzatori e danzatrici che nella prima ballerina del Teatro San Carlo hanno riposto tutte le loro speranze ed aspirazioni. Tre le licenziande: Francesca Marino (Manon e La Bayadere), Valeria Apone (La Fille Mal Gardéee ed Excelsior), Livia Vitale (Serenade e Don Quisciotte) che si diplomeranno, rispettivamente, con i professionisti Ferdinando De Filippo, Marco Protano e Giuseppe Protano.
«La collaborazione con Gaetano Stella, Claudio Tortora e Antonello Ronga – spiega l’etoile salernitana – ci hanno portato sui palcoscenici di tutta Italia e di parte dell’Europa, sempre con grande soddisfazione. Siamo convinti del fatto che si impari a ballare ballando, e cerchiamo di dare un’opportunità a tutti di esibirsi, al massimo delle proprie potenzialità. In un mondo in cui ci si ferma e si fanno dei passi indietro, noi andiamo sempre avanti, osiamo, investiamo, con la speranza e la certezza che chi ci segue non ci volterà le spalle».
In scena non solo il repertorio classico ma la danza e le sue mutevoli forme ed espressioni. Dal libretto passando per Balanchine, fino ad arrivare al contemporary hip hop e la video dance, il sipario si aprirà con la “danza aerea” per le coreografie di Federica Gattei. Per la prima volta a Salerno va in scena questa nuova disciplina, un mix di danza, ginnastica e acrobatica, che si realizza grazie all’ausilio di un tessuto elastico tramite il quale gli artisti, come angeli sospesi tra sogno ed emozione, potranno muoversi liberamente nello spazio.
Domenica 5 giugno (alle 18) invece l’esordio in regia della giovane Fortuna Capasso. «Solitamente una madre regala alla propria figlia una bambola o una bicicletta rosa – racconta la Capasso – mia madre mi ha regalato una scuola di danza…Ovviamente senza il suo nome nel mio sangue poche sarebbero state le mie conquiste». La scuola, al suo terzo anno di attività vanta già oltre 30 elementi.
Ecco l’elenco. Predanza: Giovanna Bove, Camilla Corrado, Alessandra D’Errico, Alessandra Forte, Chloe’ Mounard, Giorgia Paciello, Mariami Sakhvadze, Angela Sarno, Sveva Schiano, Francesca Chiara Troiano. I libero: Lorelay Cioffi, Nicoletta Delli Carri, Rita Di Muro, Antonia Di Pasquale, Mariachiara Franceschelli, Anna Iannone, Maria Manzi, Aurora Ronga. II Libero: Ines Bianco, Francesca Napoli, Marianovella Pepe, Maria Adriana Porto, Maria Testa. II Regolare: Ludovica Bellerani, Giulia Anna Cosentino, Valentina Rago, Maria Rosaria Ronga. III Preparatorio: Ludovica De Lucia, Gaia De Martino, Ilaria Giannatiempo, Aurora Landi, Chiara Lupo, Flaminia Oricchio, Vincenza Pia Testa. I Regolare: Valeria Maria Bellerani, Giulia Conte, Albarosa Forte, Annamaria Francolino, Maria Roberta Giannotti, Maria Micaela Olivieri, Nina Martina Ronga, Micol Vigna. Hip Hop: Ludovica Bellerani, Cosentino Giulia Anna, Cosentino Viola, Cosenza De Lauro, Davide Di Pasquale Antonia, Moffa Antonio, Pennimpede Cristina. E sono gli stessi tra l’altro che hanno già ricevuto l’applauso del Teatro Verdi, avendo preso parte, come corpo di ballo, all’Aida, l’opera che ha visto danzare a Salerno una stella della danza internazionale come Giuseppe Picone.
Per la prima volta nei panni di direttore artistico della sua scuola di danza, la figlia dell’etoile salernitana proporrà il “Giro del Mondo”, un viaggio all’insegna dei colori, delle tradizioni. Due bambine stanche della routine quotidiana, decidono di intraprendere un viaggio alla Thelma e Louise. Partendo da Parigi, dal famoso Moulin Rouge, passando per le piazze spagnole fino ad arrivare a Napoli, le musiche spazieranno dalle colonne sonore di Walt Disney alle più belle tarantelle partenopee.
Dietro le quinte un staff che s’intreccia tra le due scuole pur mantenendo altissimo il valore della disciplina e la singola professionalità e competenza: Monica Micali, Simona Dipierri, Sonia Saggese, Sara Forte, Alex Palombo, Davide Raimondo, Oreste Chiancone, Dino Verga, Ida Capuano, Selvaggia Rossetti, Alessandra D’onofrio.
INFO UTILI Venerdì 3 lo spettacolo è alle 19 con i corsi medi, sabato 4 alle 16.30 con i corsi inferiori e alle 20.30 con i corsi superiori. L’ingresso è ad invito. Presenta Gaetano Stella.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.