Scarpe per bambini - Millepiedi

Al Teatro Arbostella sorprese ed equivoci con gli Ignoti in “Regali sgraditi”

regali sgraditi 1

Continua tra risate ed applausi al Teatro Arbostella di Salerno la fortunata rassegna di teatro comico amatoriale giunta quest’anno alla sua XIV edizione. A calcare il palcoscenico della struttura di Viale Verdi per i prossimi tre week-end c’è la storica compagna napoletana degli Ignoti che dal 2006 stabilmente partecipa al cartellone ideato da Gino Esposito.

Il lavoro in programma quest’anno è stato scritto da Marino Gennarelli, autore contemporaneo che riesce a trattare argomenti diversi, nelle sue opere, sempre con attenzione e con grande ironia. La pièce narra di una delle usanze dei giorni nostri ovvero quello di stare seduti comodamente davanti al computer, a casa, rilassati, per ordinare on line prodotti di consumo. Un vero piacere che la tecnologia ci ha regalato ma come tutte le cose ci sono i pro e i contro come errori grossolani che possono capitare o truffe. Nel caso dei nostri protagonisti, per un’ interpretazione errata, infatti, i prodotti che arrivano non sono quelli desiderati. Questo suscita nel corso dell’opera equivoci, doppi sensi e suspance che rendono l’intreccio molto comico e che, nel frattempo, aprono uno spunto di riflessione sulla complessità dei giorni nostri di far fronte al dialogo con la tecnologia che ha messo da parte il rapporto umano in tanti settori.

regali sgraditi 3

regali sgraditi 2

Sul palco, insieme a Gino Amoroso che è anche regista dello spettacolo ci sarà la bravissima Patrizia Pozzi (attrice di Un posto al Sole su Raitre) accompagnati da una squadra di tutto rispetto composta da Andrea Sottolano, Orazio Ancona, Francesca Gennarelli, Maria Sole Rampazzi, Massimo Ardito, Fabio Riccio ed Enza Del Prete. La grafica è stata curata da Giulia Mancini.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.