No Signal Service

Al Museo Archeologico di Salerno la mostra fotografica “Ritratti Ambientali in soggettiva”

Un racconto della città di Salerno, attraverso il ritratto di artisti e artigiani, con istantanee a colori

Il progetto, ideato e diretto da Giovanni de Michele e organizzato dall’Associazione Bottega Idee Nuove, in collaborazione con numerose realtà territoriali, è sostenuto dal Liceo Artistico Sabatini-Menna, col patrocinio della Provincia di Salerno– Settore Musei e Biblioteche,delComune di Salernoe della Fondazione Filiberto e Bianca MennaTemadell’attività, lo sviluppo di un racconto fotografico del territorio, tramite i volti e gli ambienti di artisti e artigiani salernitani, che vede 8 giovani fotografi coinvolti nella realizzazione della mostra “Ritratti ambientali in soggettiva”.

La rassegna nasce dalla positiva esperienza della mostra “Ritratti Ambientali Extra Urbani”, in esposizione, nel maggio 2016, al Museo Archeologico Provinciale di Salerno e, successivamente, a dicembre 2016, presso il CibArti di via Mercanti (SA): 8 giovani fotografi provenienti dal Liceo Artistico di Salerno, sotto la guida del prof. Nicola Guarini, furono invitati a ritrarre la città di Salerno e i suoi luoghi dimenticati, abbandonati, da recuperare e restituire alla memoria, attraverso l’utilizzo della tecnica fotografica in bianco e nero.

L’iniziativa, curatada Nicola Guarinidocente di fotografia del Liceo Artistico Sabatini-Menna e fotografo professionista, segue una logica, in qualche modo, “inversa”: se in “Ritratti ambientali extra-urbani”, di Salerno erano stati ritratti gli spazi, i luoghi storici e/o abbandonati, ora la città viene rappresentata attraverso i “volti” delle persone, artisti in particolare, che la abitano. Invece del bianco e nero e dei formati tradizionali, i giovani fotografi si sono confrontati con le istantanee, il colore, in formati ricercati.

All’interno degli spazi del Museo Archeologico di Salernodal 5 maggio al 3 giugno, verrà allestita la raccolta di fotografie istantanee a colori dei giovani artisti: Lucia Aprile, Giacomo Arguto, Giulia Capolupo, Chiara Cerasuolo,Michela Concilio, Valentina Satriano, Simone Sorrentino, Sara Vicinanza che hanno ritratto circa 26 artistiartigianidel salernitano, trai i quali Giovanni Alfano, Giuseppe Cicalese,Valentina Cipullo, Federica D’Ambrosio, Giuseppe Di Muro,Ico Gasparri, Eduardo Giannattasio, Loredana Gigliotti, Fabio Giocondo, Diego Granese, Pino Latronico, Pierpaolo Lista, Raffaello Lucadamo, Ida Mainenti, Sarà Mautone,Deborah Napolitano, Eliana Petrizzi, Francesca Poto, Angelo Michele Risi,Enzo Rosamilia, Vincenzo Ruocco, Mariella Siano, Pierfrancesco Solimene, Barbara Tarno, Giovanni Trapanig, Marco Vecchio. L’allestimento, curato da Giovanni de Michele e Nicola Guarini, in collaborazione con gli artisti coinvolti, sarà arricchito grazie agli interventi di illuminotecnica e ai supporti espositivi forniti dai partner del progetto, AeffetechBevilacqua Costruzioni.

 Durante la mostra, a cura di Alfonso Amendola, docente di Sociologia degli Audiovisivi sperimentali presso l’Università degli Studi di Salerno, si terrà il ciclo di incontri, dal titolo “Ritratti d’autore”,che racconta i percorsi della comunicazione, attraversoseminari e presentazioni di libri. Tre appuntamenti, attorno ai nuovi media, all’arte, al cinema, in collaborazione con l’Università degli Studi di Salerno – OPEN CLASS (ATENEO&TERRITORIO).

Programma: 

-       Vernissage, 5 maggio h 18.00

Interverranno:

-      Giuseppe Canfora, Presidente Provincia di Salerno;

-      Ciro Castaldo, Dirigente del Settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche Provincia di Salerno;

-      Silvia Pacifico, Funzionario Archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Province di Salerno e Avellino;

-      Dario Loffredo, Assessore al Commercio Comune di Salerno;

-      Ester Andreola, Dirigente scolastico Liceo Artistico Sabatini-Menna Salerno;

-      Francesco Savastano, Presidente Associazione Bottega Idee Nuove

-      Nicola Guarini, Docente di Fotografia Liceo Artistico Sabatini-Menna Salerno, curatore della mostra;

-      Alfonso Amendola, Docente di Sociologia degli Audiovisivi sperimentali Università degli Studi di Salerno, curatore dei seminari

Il vernissage sarà accompagnato da una degustazione enogastronomica, a cura di CibArti

Orari e Giorni di Apertura del Museo: martedì – domenica / ore 9.30 – 19.00

Indirizzo: Via San Benedetto 28 – 84122 Salerno

Vernissage/Seminari- Ingresso libero.

(Dato il numero limitato di posti, per i seminari, è gradita la prenotazione)

Ticket Ingresso Museo: 4 euro (Under 18 – Ingresso libero)

Ticket Ridotto Ingresso Museo: 2 euro (per i possessori della Card Informagiovani Salerno)

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.