Pizzeria Betra Salerno

Akpa: un gigante in mezzo ai primi della classe

Unica nota stonata del grande match del franco ivoriano è il grave infortunio che quasi sicuramente lo terrà fuori dal terreno di gioco a lungo

Luca Viscido

1F875FD1-A8F7-4035-B437-48087AE96AB9

Protagonista indiscusso del primo successo esterno della stagione della Salernitana, oltre il match winner Casasola, è sicuramente: Akpa Akpro. Il centrocampista ex Tolosa è stato una delle tante note positive del match. Una partita dai due volti la sua. Un primo tempo sottotono, complice anche l’inizio arrembante del Palermo che ha costretto la Salernitana nei primi 20 minuti di gioco a difendersi molto bassa e a ripartire con più difficoltà. Ma soprattutto poca reattività nell’accorciare sui centrocampisti rosanero e qualche appoggio sbagliato di troppo hanno condizionato i primi 45 minuti del mediano granata. Secondo tempo, invece, di tutt’altra musica da parte di Akpa Akpro, agevolato questa volta dall’atteggiamento più propositivo della squadra, che gli ha permesso di rendere al meglio, recuperando palloni, conquistando calci piazzati importanti, che hanno permesso ai granata di rifiatare e rendersi pericolosi dalle parti di Brignoli, in più di una circostanza. Unica nota stonata della grande prestazione del centrocampista granata è sicuramente l’infortunio alla caviglia, che lo ha costretto ad alzare bandiera bianca al minuto 73 del secondo tempo, tenendo in apprensione i tifosi granata. Sono state escluse rotture ma il calciatore sarà comunque sottoposto ad una risonanza magnetica che chiarirà definitivamente ogni dubbio sull’infortunio ed eventuali tempi di recupero.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.