Assistenza computer salerno e provincia

Agro, tre arresti e una denuncia a piede libero

Trovate tre piante di marijuana alte un metro e mezzo

Federica D'Ambro

Tre arresti e una denuncia in stato di libertà nell’agro nocerino-sarnese. Continuano senza sosta i controlli straordinari nell’agro per i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore che nelle ultime ore, in distinte operazioni, hanno arrestato tre persone, denunciandone una quarta in stato di libertà.

Ad Angri, nel pomeriggio di ieri, i militari della Sezione Operativa hanno arrestato Michele Aprea, 46 anni, pregiudicato del luogo, sorpreso intento ad innaffiare sul terrazzo condominiale, tre piante di marijuana, coltivate all’interno di vasi di creta. Nella circostanza, il 46enne ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato dai militari. Le piante, alte circa un metro, sono state sottoposte a sequestro mentre il pregiudicato è stato arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Sempre nel pomeriggio di ieri, a Sarno, i militari della locale Stazione hanno eseguito un provvedimento di carcerazione a carico di Mario Savoia di 38 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, per rapina aggravata, evasione e resistenza al Pubblico Ufficiale, reati commessi tra il 2005 ed il 2009.
Il 38enne è stato condotto al carcere di Salerno dove dovrà scontare la condanna definitiva di 4 anni e 7 mesi.

Mentre, a Nocera Inferiore durante la notte, i militari della locale Stazione hanno arrestato Pasquale Trotta, 42 anni, subito dopo aver incendiato un autovettura di un giovane del luogo. L’episodio, da quanto emerso dai primi accertamenti, è scaturito a seguito di un litigio per futili motivi tra il pregiudicato e un gruppo di giovani, tra questi, il proprietario del veicolo dato alle fiamme.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.