Taste - Sapori mediterranei

Affondò nell’Operazione Avalanche, ritrovata sui fondali di Acciaroli la nave Gerhard

70378987_1357193097772349_1867590447614918656_n

E’ stata ritrovata sui fondali di Acciaroli a 184 metri di profondità dal sub Andrea Bada il relitto di una nave americana affondata durante l’Operation Avalanche. La SS William W. Gerhard era una nave della classe Liberty, il tipo di nave da carico più diffuso della marina americana, ne furono costruiti, infatti, 2710 esemplari ed aveva una stazza di 7106 tonnellate. A rivelarlo il Museo dello Sbarco e Salerno Capitale che ha illustrato, nel dettaglio, la storia della nave.

69517737_1357193194439006_1192856724705378304_n

La Gerhard, varata nel maggio 1943, partì per il suo ultimo viaggio da Casablanca il 14 settembre 1943, aveva 81 membri di equipaggio e trasportava 191 soldati inglesi e 1440 tonnellate tra munizioni e carburante. La nave fece tappa a Malta il 19 settembre per completare il suo carico ed il 21 nelle acque cilentane (40°07’N-14°43’E) alle ore 9,10 fu colpita sotto la linea di galleggiamento da 2 siluri lanciati dal sommergibile tedesco U593. La Gerhard fu soccorsa dalle navi USS Moreno, USS Narragansett e dalla HMS Weazel, ma fu impossibile salvarla e dopo una lunga agonia affondò con un violento scoppio il 22 settembre alle 10,55. L’affondamento causò la morte di 2 membri dell’equipaggio e nove feriti trasportati sulla nave ospedale HMHS Vita. L’U-boat 593 varato nell’ottobre 1940 era comandato da Gerd Kebling, svolse il suo ruolo nel Mediterraneo sino al suo affondamento il 13 dicembre del 1943.

69324656_1357193161105676_1051999398172557312_n

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.