Taste - Sapori Mediterranei

Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi: “Ad inizio 2023 i primi voli”

Questa mattina sopralluogo con le attività dei cantieri che sono già partite sia per i lavori di prolungamento della pista, dove è in corso l’avvio della bonifica dei terreni, sia per la metropolitana

“Sopralluogo all’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi questa mattina con l’onorevole Piero De Luca, l’assessore regionale al turismo Felice Casucci, il collega consigliere regionale Andrea Volpe, il presidente della Provincia Michele Strianese, i sindaci e gli amministratori dei Comuni più strettamente interessati, per prossimità territoriale, da questa grande opera”. Così Luca Cascone, consigliere della Regione Campania e Presidente della IV Commissione Consiliare Permanente Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti.

“Come abbiamo potuto constatare le attività dei cantieri sono già partite sia per i lavori di prolungamento della pista, dove è in corso l’avvio della bonifica dei terreni, sia per la metropolitana, per la cui realizzazione sono in corso gli scavi archeologici preventivi”.

“Grazie all’incessante e caparbio lavoro istituzionale portato avanti negli ultimi 6 anni dalla Regione Campania unito alle risorse investite, alla sinergia messa in campo da tutti gli enti coinvolti, al lavoro fatto in parlamento dell’onorevole De Luca per prorogare la tempistica dei finanziamenti, dopo anni di peripezie e di “stop and go”, di ricorsi e di scetticismi, finalmente vediamo concretizzarsi la fase conclusiva di completamento di uno scalo aeroportuale atteso da decenni dal nostro territorio e che nel giro di 5 anni porterà, con il Sistema Aeroportuale Campano gestito dalla Gesac, una spinta fortissima alla crescita della nostra economia”. Ha dichiarato Cascone.

“A fine luglio partiranno definitivamente i lavori di allungamento della pista dell’aeroporto Salerno-Costa D’Amalfi. Ad inizio 2023 ci saranno i primi voli”. Le parole di Piero De Luca, Vice Presidente del Partito Democratico alla Camera dei Deputati.
“Stanziati 250 milioni di euro di investimenti per l’ampliamento dello scalo, di cui 40 milioni con il Decreto Sblocca Italia, 90 milioni dalla Regione Campania e 120 milioni da Gesac.
Ovviamente, l’aeroporto di Salerno non dovrà essere una cattedrale nel deserto. Per questo, risorse aggiuntive finanzieranno anche importanti opere infrastrutturali del territorio come l’allungamento della metropolitana di Salerno fino all’aeroporto, per il quale sono già partiti gli interventi preliminari, grazie a 100 milioni di euro già stanziati, cui si aggiungono ulteriori 60 milioni del PNNR”.
“Stamani con l’assessore regionale, Felice Casucci, il consigliere regionale, Luca Cascone, il CDA del Consorzio Aeroportuale, Sindaci e amministratori del territorio, abbiamo illustrato questo importante programma d’investimenti, che porterà fino a 6 milioni di passeggeri a regime, con uno sviluppo incredibile del turismo, dell’occupazione e dell’economia complessiva del territorio. È un risultato che rivendichiamo tutti con orgoglio, e che premia l’impegno profuso anche in Parlamento.
Due interrogazioni, una petizione popolare presentata con il sostegno degli amministratori locali frutto di mesi intensi di lavoro in cui non siamo mai rimasti alla finestra a guardare l’evoluzione degli eventi, ma ci siamo impegnati concretamente. Siamo alla vigilia di una vera e propria rivoluzione, che segnerà il futuro delle nostre comunità”.

ConferenzaAeroporto (13)

ConferenzaAeroporto (12)

ConferenzaAeroporto (11)

ConferenzaAeroporto (10)

ConferenzaAeroporto (14)

ConferenzaAeroporto (9)

ConferenzaAeroporto (8)

ConferenzaAeroporto (7)

ConferenzaAeroporto (6)

ConferenzaAeroporto (5)

ConferenzaAeroporto (4)

ConferenzaAeroporto (3)

ConferenzaAeroporto (2)

ConferenzaAeroporto (1)

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.