Taste - Sapori Mediterranei

Aeroporto di Salerno: bando per avviare la fase 2, ecco i dettagli

L'appalto e i particolari del master plan redatto dalla società che gestisce lo scalo

Marco Rarità

E’ stata ufficialmente aperta la procedura per affidare l’appalto riguardante i servizi di progettazione preliminare riguardanti la “fase 2″ del programma degli interventi, quella che dovrebbe rivoluzionare a tutti gli effetti l’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi. Tempi? Il plico con la documentazione amministrativa, tecnica ed economica richiesta per l’ammissione alla gara dovrà pervenire entro le 12:00 del 30 ottobre. Poi le operazioni di gara in seduta pubblica partiranno alle 9.30 del 3 novembre, in quell’occasione sarà determinato il vincitore tra gli operatori economici che parteciperanno al bando.

In un estratto del master plan dell’Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi viene presentato con una analisi il contesto territoriale in cui si trova lo scalo salernitano, tra cui: “Il progetto della Metropolitana di Salerno, in corso di realizzazione, prevede la costruzione di un terzo binario dedicato in affiancamento alla linea FS Salerno – Reggio Calabria sulla tratta Salerno Pontecagnano e la fornitura di tre convogli. La metropolitana di Salerno è costituita da una infrastruttura di tipo ferroviario sulla quale verrà attivato un servizio ad alta frequenza di tipo metropolitano. L’intervento generale è stato suddiviso in n° 3 Lotti:

Lotto 1 – Vietri sul Mare – Salerno Centro Storico – Salerno Centrale – Stadio Arechi (già realizzato). Lotto 2 – Stadio Arechi – Stazione F.S. Pontecagnano (in fase di revisione della progettazionedefinitiva). Lotto 3 – Stazione F.S. Pontecagnano – Aeroporto di Pontecagnano (in fase di revisione della progettazione definitiva) con una fermata disposta a poche decine di metri dall’aerostazione. Tale progetto inserito nel Quadro Strategico del Piano di Coordinamento della Provincia di Salerno(PTCP), permetterà un rapido raggiungimento dell’aeroporto sia da Salerno città che dai Comuni limitrofi.

Nel master plan viene menzionato anche il vincolo ambientale in cui, si legge: “In generale è possibile affermare che l’area su cui è ubicato l’attuale aeroporto resta al di fuori da zone delimitate dai Parchi e Riserve Naturali statali e regionali, Oasi di Protezione ed aree di protezione speciale o conservazione speciale”.

Per fare chiarezza, attualmente l’aeroporto di Salerno ha come denominazione ufficiale “Aeroporto di Salerno – Pontecagnano” ed è un “Aeroporto civile aperto al traffico commerciale nazionale ed internazionale”. E’ inserito nella circoscrizione aeroportuale di Napoli ed è strutturato sui comuni di Pontecagnano Faiano e Bellizzi. L’Ente di gestione dello scalo è la società “Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi S.p.A.” Sono 41 i lavoratori, ovvero il personale operante in aeroporto, tra Aviazione Civile, Società di Gestione, Servizi di Stato, Operatori Commerciali ed altri addetti.

 

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.