Taste - Sapori Mediterranei

Accusati di omicidio colposo, assolti i tre medici della Tortorella

Questa mattina la sentenza emessa dal giudice Trivelli della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno

Assolti dall’accusa di omicidio colposo per negligenza, imprudenza e imperizia nel decesso di una paziente affetta da grave forma di cardiopatia dilatativa. E’ la sentenza emessa questa mattina dal giudice Trivelli della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno che chiude la vicenda giudiziaria dei tre medici Francesco Lionetti, Michele Guglielmi e Antonio Casciello, tutti e tre in esercizio presso la Casa di Cura Tortorella. I tre dottori, difesi dall’avvocato Silverio Sica e dagli avvocati Alba D’Antonio,  Giovanni Annunziata e Francesco Dente, erano accusati di aver interpretato male uno scompenso cardiaco pensando a un riacutizzarsi di una broncopatia cronica ostruttiva prescrivendo anche il Verapamil che, secondo l’accusa, era un farmaco controindicato nel caso specifico. Questa mattina però è arriva la sentenza che assolve i tre medici che hanno operato nella clinica salernitana.

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.