Taste - Sapori Mediterranei

Accorpamenti per molti reparti negli ospedali salernitani

Ridotti i reparti di Ginecologia e Oncologia, a rischio chiusura anche il day hospital del Da Procida

Ridurre da tre a due i reparti di Ginecologia, da tre a un solo reparto per quanto riguarda Oncologia, prevista anche la chiusura di un reparto di Pediatria. E’ una parte di quello che potrebbe essere il piano di accorpamento previsto nei reparti in alcuni ospedali salernitani, il Ruggi, il Fucito di Mercato San Severino e l’ospedale di Cava de’Tirreni in particolare. E’ quanto rivela, questa mattina il quotidiano La Città, ovvero un piano di accorpamenti in via di elaborazione perchè ci sono troppi reparti doppione nei presidi dell’azienda ospedaliera. Tutta nasce dall’organizzazione dei nuovi turni di lavoro, ovviamente in base al personale disponibile, serve quindi una razionalizzazione. Tra circa due settimane il piano, completo, potrebbe essere presentato ai sindacati. L’idea sarebbe quella di chiudere ostetricia e ginecologia, così come pediatri nell’ospedale di Mercato San Severino, con il personale di quei reparti spostati al Ruggi e a Cava de’Tirreni. A rischio chiusura anche il day hospital oncologico del Da Procida e l’unità oncologica del Fucito.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.