Taste - Sapori Mediterranei

Accordo tra Comune di Pontecagnano Faiano e RFI: riprendono i lavori per la soppressione del passaggio a livello

Oggi si sono incontrati Comune di Pontecagnano, RFI e il consigliere regionale Luca Cascone per siglare un accordo sulla ripresa dei lavori di soppressione del passaggio a livello

Gianni Fiorito

categoria cronaca

Oggi a Napoli è avvenuto l’incontro tra il sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara, l’assessore comunale ai lavori pubblici, Raffaele Sica, il Responsabile della Direzione Territoriale Produzione di Napoli della Società Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., Giulio Del Vasto, e il consigliere Regionale Luca Casone. L’incontro è stato fondamentale per siglare un accordo tra Comune di Pontecagnano Faiano e RFT per risolvere la questione del completamento degli interventi di soppressione del passaggio a livello cittadino, lavori che da mesi erano stati interrotti. Il passaggio a livello che divide il centro cittadino da Case Parrilli verrà superato attraverso questi importanti lavori. Entro 60 giorni gli interventi riprenderanno con la realizzazione di un sottopasso pedonale all’altezza di Via Milano, nonché degli ascensori.  L’assessore comunale ai lavori pubblici Raffaele Sica ha così commentato il raggiungimento dell’accordo: “Dopo una lunga e tortuosa procedura che ha portato alla approvazione del progetto definitivo del nuovo sottopasso pedonale di Via Milano otteniamo finalmente la data dell’avvio dei lavori tra circa 60 giorni. Un sentito ringraziamento al consigliere regionale Luca Cascone che ha accelerato per la firma del protocollo di intesa nuovo che sancisce tempi, modalità ed impegni reciproci tra Comune e Rfi. Nei prossimi mesi ci attiveremo per dare avvio, oltre che a questo, a nuovi interventi per dare dignità alla frazione Case Parrilli”. Il sindaco Giuseppe Lanzara ha espresso la propria soddisfazione, il ringraziamento alla Regione Campania per il supporto e chiosa con queste parole: “Sono certo che anche quest’opera verrà portata a compimento con successo, consentendo una immediata ripresa dell’area circostante, rimasta a lungo isolata nonostante i nostri ripetuti sforzi, che trovano oggi una gratificazione ed una risoluzione importante e ci auspichiamo definitiva”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.