Taste - Sapori mediterranei

Abuso di alcol al “Minori in White”, due giovani salernitani in coma etilico

Mentre durante i servizi di controllo dei carabinieri, altri tre giovani sono stati denunciati per il possesso di sostanze stupefacenti

Federica D'Ambro

Nell’ambito dell’attenta attività dei Carabinieri della Compagnia di Amalfi, coordinati dal capitano Roberto Martina, volta a garantire la sicurezza sul territorio e a debellare il fenomeno del consumo e della commercializzazione di sostanze stupefacenti tra i giovani, specie in occasione di disco party, la scorsa a Minori, nel corso dell’evento “Minori in White” che in tutto ha registrato circa un migliaio di presenze, sono stati in tre i giovani della Costiera ad essere stati fermati. Due, una ragazza di Maiori e uno di Vietri, in possesso di quantitativi di hashish o risultati per uso personale e per questo segnalati come assuntori alla Prefettura di Salerno, per le decisioni ci competenza. La sostanza stupefacente “raccolta” è stata sottoposta a sequestro. Un altro, invece, trovato alla guida in stato di ebbrezza è stato sanzionato e denunciato.
In sette i Carabinieri, in divisa e in borghese, che fino alle 4,20, orario di chiusura delle danze, hanno tenuto a freno ogni plausibile situazione di rischio per l’ordine pubblico. Nulla hanno potuto, invece, evitare che due giovani, un 19enne di Scafati e un 23enne di Salerno finissero in ospedale in coma etilico, a causa dell’eccessivo consumo di bevande alcoliche durante il party.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.