Taste - Sapori Mediterranei

Abusi sull’apprendista 16enne, rinviato a giudizio parrucchiere di Bellizzi

Il processo, inizierà il prossimo 24 marzo davanti ai giudici della prima sezione penale

Federica D'Ambro

È stato rinviato a giudizio un parrucchiere salernitano, 33 anni, accusato di avere abusato sessualmente di una sua dipendente all’epoca dei fatti minorenne. Il processo, inizierà il prossimo 24 marzo davanti ai giudici della prima sezione penale. Ma ieri mattina nel corridoio del terzo piano del palazzo di giustizia c’è stato un incontro imprevisto. L’imputato si è scontrato con il padre della vittima. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, il padre ha espresso a parole, tutto il disprezzo ma senza scaturire una grande lite, lo stesso si è allontanato dal Tribunale.
L’episodio di violenza risale a luglio 2014 in una parruccheria di Bellizzi, quando la giovane aveva da qualche giorno compiuto 16 anni. Secondo la giovane, il parrucchiere non perdeva occasione di avvicinarsi soprattutto quando nel negozio non c’erano clienti. Fin quando una sera, dopo l’orario di chiusura, il 33enne l’abbia costretta a subire un vero rapporto sessuale, come riportato nella richiesta di rinvio a giudizio.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.