No Signal Service

A Serre Antonio Bassolino presenta la “Catacatascia” di Nicola Oddati

La presentazione del libero è in programma sabato 17 ottobre alle 19 all'Auditorium Simoncelli di Serre

Sabato 17 Ottobre 2015 a Serre la “Catacatascia” di Nicola Oddati. Torna nel suo paese d’origine l’ex assessore alla cultura di Napoli, ormai da anni impegnato nella scrittura, per presentare la sua ultima opera letteraria. Con lui un ospite d’eccezione, infatti insieme al sindaco Franco Mennella e al giornalista Massimiliano Amato, a presentare il libro di Oddati sarà Antonio Bassolino.
Il leader politico già sindaco di Napoli e presidente della Regione Campania è ritornato prepotentemente sulla scena politica proprio in vista delle prossime amministrative a Napoli. La presentazione del libro di Oddati, a lungo suo delfino e braccio destra, è dunque anche un’occasione per guardare ai futuri scenari napoletani e campani.
Edito da Spazio Cultura Edizioni, facente parte della Collana Letture Maledette Catacatascia è il racconto di una vita, di tante vite; è un viaggio nel tempo e nella storia, attraverso le speranze e le illusioni di un gruppo di ragazzi che diventano spettatori e insieme protagonisti.
Ma non è un racconto muto, la musica psichedelica di quegli anni, quella di Jimi Hendrix, Bob Dylan e Santana, è protagonista insieme a loro, sfonda le immagini e le apre sulle profondità senza confini della vita.
Nicola Oddati ha raccontato tutto questo. Attraverso il suo stile schietto e genuino, capace di far ridere ma anche di commuovere, ha dato voce a storie che provengono dai vicoli di un paesino del Sud, dai campi di contadini che lottano per la propria terra, dai palchi di piccoli festival di paese, dal nero fumo di un locale jazz.
L’appuntamento è per sabato 17 ottobre alle ore 19,00 all’auditorium Simoncelli di Serre.
L’autore non nasconde l’entusiasmo per la presenza dell’ex Governatore della Campania: “Ringrazio Bassolino di aver accettato di venire a presentare il mio romanzo nel mio piccolo paese d’origine. Se ce ne fosse bisogno è una dimostrazione ulteriore del l’affetto e dell’amicizia che ci lega, molto al la della politica”.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.