No Signal Service

“A Salerno per ricostruire, adesso un progetto sì ma in base alle ambizioni della società”

Ventura e la metafora del terreno fertile: "Proseguo la semina se la società decide di seminare.."

l'intervista intervista asalerno post
“Abbiamo incontrato una squadra più forte di noi, poi la partita è stata determinata da due episodi, due regali, è diventato tutto più difficile. Oggi avevamo bisogno del risultato mentre da inizio anno abbiamo lavorato anche per migliorarci individualmente. Due episodi, come ho detto, hanno determinato il risultato senza nulla togliere allo Spezia che secondo me è una delle candidate alla vittoria finale. Abbiamo lasciato per strada dei punti importanti. Maistro 10 secondi dopo sarebbe uscito – ha dichiarato amareggiato Ventura”. “Quando sono venuto sono venuto non per un progetto ma per una ricostruzione se devo essere sincero, oggi ha più senso parlare di progetto, parleremo con la società anche in base alle ambizioni”.

“Perchè ho tolto Djuric? Perchè zoppicava, abbiamo provato a mettere un giocatore fresco. Come detto, abbiamo trovato una squadra forte, con una qualità importante, noi siamo andati in vantaggio e abbiamo sfiorato il raddoppio poi abbiamo regalato il goal, ed è una costante del nostro cammino. Dobbiamo capire cosa serve per essere al posto di chi ha meritato più di noi”. “Il fatto di essere usciti dai playoff all’ultima giornata è sinonimo che c’è stato un netto miglioramento. Se vogliamo renderla fallimentare rendiamola così, se vogliamo rendere tutto negativo rendiamolo negativo ma io da “esterno” dico che abbiamo portato qualche ramo importante su un terreno fertile, quando sono arrivato il terreno non era fertile, ora non butterei via tutto. Ho visto l’affetto dei tifosi verso questa squadra e credo che meritino di più”.

“L’ambizione è quella di essere protagonista, vincere, io ripeto sono venuto qua per un discorso di grande amicizia. Ventura prosegue la semina se la società decide di seminare, ora è normale che parli da esterno, da stasera, noi ci siamo confrontati, è una cosa che interessa al sottoscritto ma anche alla società, credo che da domani si parlerà di tutto e di più”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.