Scarpe per bambini - Millepiedi

A Salerno la prima nazionale de “La Scommessa”

In scena al Delle Arti uno spettacolo che racconta la ludopatia, fa sorridere e riflettere

0D1883B5-F198-4902-9D11-506988DF8710

Giovedì 20 e venerdì 21 febbraio alle 21.00, al Teatro delle Arti di Salerno va in scena “La Scommessa”, commedia in due atti di Lello Marangio e Lucio Pierri. Lo spettacolo, co-prodotto da TeatroNovanta e da Fratelli Diversi di Giancluca Corcione, è il terzo in cartellone della rassegna “Te voglio bene assaje” di TeatroNovanta.
Si tratta della prima nazionale della rappresentazione che sarà portata in scena in 27 teatri di tutta Italia. La tournee prevede, quale prossimo appuntamento, il Teatro Totò di Napoli, dal 27 febbraio al 7 marzo. «Abbiamo preferito debuttare in casa nostra, a Salerno, davanti al nostro pubblico», spiega Serena Stella, direttore artistico di TeatroNovanta.
“La Scommessa”, la cui regia è affidata a Lucio Pierri, affronta il tema della ludopatia, già anticipato in “Non ti Pago”, nel gennaio scorso. È uno spettacolo innovativo perché racconta, dagli anni ‘90 ai giorni nostri, la ludopatia in chiave divertentissima. Non manca, però, il momento della riflessione. Il pubblico, infatti, sarà coinvolto in un vortice di comicità che si conclude con la morale, tipica delle messinscene napoletane contemporanee. Le musiche dello spettacolo sono di Sergio Donati e di Frank Carpentieri, deejay partenopeo che ha collaborato con la trasmissione Made in Sud di Rai2. Il cast degli otto attori vede, tra gli altri, Lucio Pierri, sempre più un talento amato dal pubblico, Ida Rendano con la sua voce calda e suadente, e Serena Stella.
La Scommessa sarà lo spettacolo sorpresa dell’anno. Non ci credete? Scommettiamo?

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.