Taste - Sapori mediterranei

A Salerno la prima Biennale Internazionale per la donna e per la pace “Women & Peace”.

La consigliera Paky Memoli è stata nominata ambasciatrice per la Pace della città di Salerno.

Federica D'Ambro

WhatsApp Image 2019-10-02 at 10.48.50

Salerno. Quaranta paesi e 1280 artisti da tutto il mondo. Questi i numeri della prima Biennale Internazionale per la donna e per la pace “Women & Peace”. Si tratta di un primo evento, unico nel suo genere in Italia e in Europa. La Biennale in onore della donna e della pace, coinvolgerà oltre 40 nazioni da 5 continenti, saranno esposte le opere di 100 artisti. Il taglio del nastro della mostra si terrà il 4 ottobre alle ore 18.30 a Palazzo Fruscione e sarà possibile ammirare le opere esposte e prendere parte all’evento fino al 13 ottobre.  Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Nino Savastano, il consigliere comunale Paki Memoli e l’organizzatrice della Biennale Gladys Mabel Cantelmi. Quest’utlima, oltre ad essere l’organizzatrice di un evento unico nel suo genere ha deciso di lasciare il segno a Salerno e, in particolar modo, alla consigliera Memoli, nominandola ambasciatrice per Salerno Città della Pace.

“La mostra si inaugurerà a Palazzo Fruscione, con artisti che vengono da oltre 40 paese da ogni angolo del mondo. – ha dichiarato l’organizzatrice della Biennale Gladys Mabel Cantelmi – E’ un omaggio alla donna e al suo ruolo nella società e alla pace, quella positiva, che si può costruire nel nostro piccolo ogni giorno. Spero che ci sia un buon riscontro, non si tratterà soltanto di opere esposte bensì sono in programma altri eventi, come una performance di uno spettacolo che poi andrà in tour. Ci saranno premiazioni, dedicate alle personalità che si distinguono, tra queste la consigliera Paky Memoli sarà nominata ambasciatrice di pace per la città di Salerno, un titolo che in qualità di ambasciatore posso conferire alle persone che ritengo siano degne. Lascerò questo incarico a lei consapevole che lo porterà avanti con grande serietà, responsabilità e sopratutto con grande cuore”.

Dunque, la consigliera Paky Memoli è stata nominata ambasciatrice di pace per la città di Salerno. Un titolo, importante che le verrà consegnato durante l’evento. “Sono emozionata e onorata, è un ruolo importante e spero di portarlo in alto con grande rilevanza.La pace significa portare il proprio cuore nelle difficoltà, aiutare gli altri. Questo il messaggio che vogliamo dare: tutelare i più deboli e ritengo che questo sia un diritto umano. L’evento nasce anche in collaborazione con l’associazione Prima Luce che si occupa anche di cultura attraverso l’arte perché questi artisti esprimono le proprie emozioni rispetto la pace e la giustizia attraverso delle immagini. Siamo lieti di ospitare l’associazione di Glady e la prima Biennale al Palazzo Fruscione”. 

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.