Richiedi la tua pubblicità

A Pagani appuntamento speciale con il progetto “Arte che cura”, un viaggio terapeutico attraverso i sensi

Conferenza concerto di Emiliano Toso il 21 maggio alle 20.00 all'Auditorium Sant'Alfonso Maria de' Liguori, tutto a cura del reparto di Ematologia del P.O.A. Tortora di Pagani

WhatsApp Image 2023-05-11 at 10.53.44

Arte che cura , un viaggio terapeutico attraverso i sensi

“L’arte che cura” vuole essere un progetto per parlare alle cellule, una passeggiata in mezzo a suoni ed ad opere d’arte che riescono a suscitare in tutti i pazienti che osservano, cure oltre che per il corpo anche per la loro anima. Un percorso studiato tra arte suoni, colori, per accompagnare alle terapie tradizionali, le vibranti opere d’arte che i nostri artisti contemporanei riescono a donare. Il progetto inizia con l’ udito con un concerto conferenza con musica a 432 Hz eseguito dal biologo molecolare e musicista Emiliano Toso che si terrà presso Teatro auditorium Piazza Sant’Alfonso Pagani, il giorno 21/05/2023 alle ore 20:00.

L’arte può essere una cura, perchè fa bene al cuore ed all’ anima. In millesimi di secondi abbiamo milioni di miliardi di connessioni neuronali che mettono in moto tutta una trasformazione di ciò che siamo stati e di ciò che saremo. A modificare tutto questo sono le vibrazioni e le informazioni che attraverso esse entrano seminando qualcosa di nuovo che determina potatura nelle vecchie informazioni e nuove gemmazioni.

Esso vuole accogliere l’Arte come inno alla vita nei luoghi della cura, del recupero delle forze e della malattia.

Si propone di destinare questi spazi dedicati alla cura al dialogo con la bellezza per diffondere sensazioni positive, le stesse che si percepiscono entrando in contatto con la cultura, visitando una mostra o un museo. L’arte in ospedale è il segno che la ricerca alla bellezza non si interrompe mai, neanche di fronte alla malattia o alle ansie insite nelle attività ad alto contenuto emotivo come quelle che si svolgono quotidianamente nei reparti. Così sui muri dell’ospedale appaiono le forme e i colori della speranza. Curare e prendersi cura, questa nostra missione la vogliamo svolgere emozionando.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.