Pizzeria Betra Salerno

A Crotone lo “squalo” è Bocalon

L'attaccante granata si prende la scena con un gol da centravanti vero e tanto lavoro

Carmine Raiola

CROTONE | La squadra di mister Colantuono, su un campo difficile ha sfiorato il colpo grosso che è sfumato solo per merito di Simy. Buona la prestazione dei granata, in particolare quella di Riccardo Bocalon. Il Doge, infatti, sembra essere rinato in questo periodo. Dopo essere subentrato contro il Perugia ed aver contribuito alla vittoria granata, è tornato titolare contro il Crotone. Il centravanti veneziano ha disputato contro i pitagorici una delle sue migliori partite da quando veste la maglia granata. Un match pieno di occasioni per Boca, il quale dopo cinque minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha già una super occasione per portare la Salernitana in vantaggio ma la spreca e pochi minuti dopo segna in fuorigioco. Dopo due tentativi, al terzo fa centro. Al 51′, infatti, freddo come il sangue di uno scorpione non lascia scampo a Cordaz dopo la deviazione di un compagno su un calcio d’angolo e sigla il suo secondo gol in campionato dopo quello al Lecce. La prestazione di ieri ha mostrato ancora una volta un’ennesima caratteristica del Doge, la capacità di sacrificarsi per la squadra. Molto spesso, infatti, il veneziano è tornato fino in difesa per aiutare i suoi compagni a contenere le offensive crotonesi e per difendere il vantaggio. Quello di queste ultime due partite è il Bocalon di cui la squadra granata aveva bisogno e che aspettava dalla scorsa stagione dopo averne intravisto solo piccoli sprazzi. “Questo xe el vostro Doxe, se ve piaxe” avrebbe detto il più anziano d’età del Quarantuno per presentare un nuovo Doge a Venezia, da ieri sera anche Salerno ha il suo che di nome fa Riccardo Bocalon.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.