Taste - Sapori Mediterranei

“A Casa di Andrea”, una Onlus in nome di Andrea Cerbarano

Sabato 6 ottobre l'appuntamento in via Posidonia a Torrione

Federica D'Ambro

Generoso, umile, con un cuore grande e un carattere di quelli belli che capita di incontrare poche volte nella vita. La sua storia si è tragicamente fermata nel gennaio del 2016, quando a causa di un violento incidente in moto ha perso la vita. Oggi, grazie alle persone che lo hanno amato e voluto bene, la sua storia continua ad essere scritta. Il prossimo sabato, 6 ottobre 2018, in via Posidonia, a Torrione, quartiere della zona orientare di Salerno nascerà la sede di una nuova associazione benefica che porterà avanti il nome di Andrea Cerbarano.
“A casa di Andrea – LVH si pone una serie di obiettivi solidali da raggiungere con le proprie forze e in modo indipendente, poiché preferisce seguire tutte le opere benefiche nel dettaglio e da vicino”. Si legge sulla pagina ufficiale.
L’associazione è nata da un’idea di mamma Melina e papà Dino Cerbarano, ed è già all’opera su diversi progetti di solidarietà e coesione sociale, avvalendosi della collaborazione di uno staff presente in Costa d’Avorio e in Brasile.
Sabato prossimo dalle ore 19.45 le porte dell’associazione saranno aperte al pubblico, con un buffet di benvenuto e la presentazione a cura di Dino e Melina. Presenti durante la serata anche Don Roberto Faccenda della parrocchia di Pontecagnano Faiano, Carmen Mirabella, Ambasciatrice in Costa d’Avorio per “A Casa di Andrea” ed i Los Varanos Hermanos.
Una serata per ricordare che Andrea non ha mai smesso di vivere grazie ai suoi amici, alle persone che ha amato, alla sua famiglia.
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.