Scarpe per bambini - Millepiedi

A Teatro con Megghi devolve 6.300 euro all’Ail di Salerno

Questa mattina la diretta Facebook della Compagnia dell’Arte che filma il versamento live

Che sia un Natale d’amore nel segno della beneficenza. Si conclude con una donazione sostanziosa la seconda edizione di “A Teatro con Megghi”, l’iniziativa ideata Compagnia dell’Arte in memoria di Margherita Castaldi, giovane attrice della compagine salernitana prematuramente scomparsa.

Anche quest’anno, la città ha dimostrato tutta la sua vicinanza al problema e, oltre a riempire il Teatro delle Arti lo scorso 13 dicembre e applaudire una toccante interpretazione di “Mosè: il principe d’Egitto”, ha deciso devolvere in forma anonima piccole e grandi somme anche nei giorni seguenti. Il tempo di convertirli in biglietti, così da certificare la beneficenza e si è pronti a procedere. Questa mattina, con una diretta Facebook, la Compagnia dell’Arte ha annunciato la cifra raccolta ed effettuato il bonifico on line: 6300 euro la cifra devoluta all’AIL Salerno.

Già si conosce la destinazione che avranno questi soldi. «Abbiamo acquistato un’apparecchiatura – spiega il presidente Ail Gioacchino Tulimieri – che costa oltre 25mila euro e che serve ad abbattere le cariche batteriche. In queste patologie le infezioni sono pericolosissime e noi lavoriamo da sempre perché i pazienti possano avere un supporto che migliori l’assistenza sanitaria, i confort».

Il binomio teatro & solidarietà tornerà l’anno prossimo puntuale, sempre il 13 dicembre al Teatro Delle Arti, con l’obiettivo di superare sempre la cifra raccolta nell’edizione precedente.

«A teatro con Megghi è un miracolo – aggiunge Elvira Tulimieri dell’Ail – questa bellissima iniziativa messa in campo da persone dal cuore grande è riuscita a trasformare un dolore in uno spettacolo, una messa in scena che a sua volta fa in modo che altri miracoli avvengano. ..prende per mano le persone che soffrono e dona loro una speranza».

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.