Pizzeria Betra Salerno

IL PUNTO – Cittadella sempre più in testa, il Benevento insegue

IL PUNTO - La Serie B alla quarta giornata di campionato è dominata dalle neopromosse, con il favorito Verona che segue a ruota

Il lavoro serio e scrupoloso paga sempre. Ed è questo lo spot migliore applicabile al Cittadella che comanda la serie B a punteggio pieno. Dodici punti in quattro gare, cinque punti in più su una pattuglia di inseguitori capeggiata dal Benevento. Ma che bello vedere la classifica con due neo promosse fare da battistrada. E’ il segno che i tempi sono cambiati (Crotone lo scorso anno insegna) e che non ci sono favorite che tengano. Se giochi bene vai avanti. Ed in questo caso la squadra di Roberto Venturato, anche con il miglior attacco, sta disputando un inizio di stagione strabiliante con un ex granata, Litteri, autore già di ben quattro reti. Cosa dire del Benevento? Eccezionale. Le squadre allenate da Baroni partono sempre in quarta anche se poi comincino a frenare da gennaio in poi. Ma questa neo promossa ha le carte in regola per essere una delle protagoniste del torneo. Così come, ma è giusto che sia così, il Verona che è partita con l’etichetta di ammazza campionato ma la sconfitta proprio a Benevento ne ha frenato la corsa anche se si è rimessa in carreggiata battendo in casa propria un Avellino in crisi e un Toscano, il tecnico verde, già sulla graticola. Bene il Bari dopo la vittoria sul Cesena (ma le qualità della squadra di Stellone non si discutono) così come il Pisa, miracolata da Gattuso dopo la crisi societaria ed in grado di raggiungere le big in seconda posizione. Ed è un’altra meo promossa che non smentisce il buon rendimento della lega pro così come la Spal allenata da Semplici che riesce con un guizzo a rimontare due gol di svantaggio all’Entella allenata da Roberto Breda. Giornata dove si è segnato tanto con reti anche di ottima fattura. Quelli di Cittadella con il Novara stranamente in…vacanza, quelli di Latina (gol eccezionale di De Vitis attaccante figlio d’arte) o quelli di Trapani dove l’Ascoli di Aglietti ha raggiunto una grande maturità. Per non parlare del bel gol di Rosina su punizione all’Arechi contro il Vicenza anche se vanificato da una sconfitta improvvida contro il Vicenza.
Campionato in piena ebollizione, comunque. E martedì si rigioca in notturna il primo turno infrasettimanale. Cittadella che manterrà ancora la vetta anche in caso di sconfitta (ma la gara di Avellino non sembra difficilissima…), zona calda con dieci squadre intruppate in due punti. Grande caos è vero ma siamo solo all’alba del campionato…

A cura di Enzo Sica

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.