Taste - Sapori Mediterranei

40 milioni per allungare la pista dell’Aeroporto di Salerno

E' finalmente cominciato l'iter che permetterà allo scalo salernitano di ospitare tratte internazionali

Il progetto, il masterplan, per l’Aeroporto di Salerno comincia a macinare i primi chilometri. L’Enac ha depositato presso il ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, l’istanza per l’avvio della procedura di valutazione di impatto ambientale; questa procedura avviene esattamente un mese e mezzo lo sblocco dei necessari 40 milioni di euro da parte del Ministro Padoan. Il progetto prevede l’allungamento della pista di atterraggio dagli attuale 1500 metri sino ai 2000, in questo modo lo scalo salernitano potrebbe ospitare numerosi voli nazionali e internazionali. Il finanziamento contenuto nel decreto “Sblocca Italia” prevede anche la costruzione di nuovi parcheggi e altre strutture a supporto delle attività aeroportuali e di un deposito carburanti. È previsto anche il riordino della viabilità interna al perimetro aeroportuale, che tocca i comuni di Bellizzi, Montecorvino Pugliano e Pontecagnano Faiano, con la deviazione dei canali Diavolone e Volta Ladri che scorrono paralleli allo scalo.
I tempi, purtroppo, saranno lunghi data la burocrazia italiana, infatti non prima del 2018 sarà disponibile il danaro e comunque si dovranno aspettare anche le valutazioni del caso da parte degli Enti preposti.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.