No Signal Service

Granata in musica, le pagelle di Marco Montefusco

I voti e la canzone della settimana per Modena - Salernitana

Francesco Pecoraro

TERRACCIANO 5,5: compie un miracolo su un tiro che probabilmente nella migliore delle ipotesi sarebbe finito sul palo esterno, conferma il buono stato psico fisico. Purtroppo ho le mie visioni da ex portiere: sul cross che precede l’intervento “moviola” di Rossi, poteva uscire a prendere una palla comoda, ma lui non lo sa e continua a giocare ancora.

ROSSI s.v.: che c’era se ne è accorto solo l’arbitro quando ha fatto la ”chiama”

LANZARO 5: la categoria gli pesa, il fisico non lo aiuta, manca l’appoggio di Bernardini, più che appoggio direi pezze a colori.

BERNARDINI 8: ci prova ma non cela fa. Il suo voto e’ per la buona volontà. Migliore in campo senza aver giocato, i tifosi lo hanno invocato in silenzio per tutta la partita

EMPEREUR 5: i suoi incubi si sono materializzati, ha cercato Bernardini per tutta la gara

COLOMBO 5,5 : non capisco se fa meno brutta figura solo perché dall’altra parte c’è Rossi

MORO 6: come per la scorsa partita suda e corre, se continua nel 4-3-3 non arriva a fine stagione….non tutti possono concludere la carriera ad alti livelli
Dal ’70 SCIAUDONE 4,5: ormai sta con la testa al mercatino di Natale….OPS….di gennaio

BOVO 5: siamo alle solite. Arriva dove può…..
Dal ’60 DONNARUMMA 6; entra e muove qualcosa lì davanti. Le azioni arrivano sempre dalle spizzacate di Coda. Piuttosto che nulla, meglio piuttosto

CODA 5,5: prima parte di gara senza infamia e senza lode, poi entra Donnarumma e dimostra ancora una volta l’intesa tra i due c’, peccato non sia così per il mister

GABIONETTA 5,5: fa vedere il meglio che ha in repertorio, peccato che sia una partita di calcio a 11 e non il globtrotter show

Eusepi s.v. Oggi è toccato a lui giocare nella posizione maledetta, chi gioca in quel ruolo gioca male.
Dal ’60 Milinkovic 4,5: si trasforma in un raggio missile…dategli la pozione magica per ritornare con i piedi per terra!

TORRENTE 4: tanto tempo per provare in allenamento, ma gli esperimenti sembrano farsi in partita. Nessuno è capace di giocare in un ruolo non suo, ognuno si limita a fare il proprio e nemmeno con risultati sufficienti. Mancano gli uomini, ma continua a sbagliare le scelte tra quei pochi disponibili. La Salernitana non può dipendere da un solo giocatore (Bernardini in difesa, Gabionetta avanti che ha preso il ”posto alle poste”). Appena possibile vorrei vedere, sempre se non le dispiace mister (sempre quando saranno disponibili) il 3-5-2 con coda e Donnarumma avanti. Grazie

Canzone della settimana dedicata al talismano talentuoso della difesa Bernardini
Fausto Leali: Mi manchi

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.