Richiedi la tua pubblicità

Rubarono catenina d’oro ferendo un anziano, arrestati

Le immagini dei sistemi di video sorveglianza hanno consentito di individuare i colpevoli.

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare Personale nei confronti di F. G., di anni 38, e della compagna G. S., di anni 31, entrambi di Nocera Inferiore.

L’Ordinanza, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore in data 18 ottobre u.s., ha previsto, per i destinatari, gli arresti domiciliari presso le abitazione dei genitori, rispettivamente a Pagani e Roccapiemonte.

In particolare, F. G. e G. S., nel corso della decorsa estate, si sono resi responsabili di numerosi reati contro la persona. Infatti, sia nel Comune di Nocera Inferiore sia in quelli viciniori, hanno messo in atto dei furti con strappo, molti dei quali, per le modalità operative e per le conseguenze subite dalle vittime, sono stati rubricati dagli investigatori come rapine.

I due malfattori, già in data 8 agosto 2021, nella centralissima Piazza Amendola del Comune di Nocera Inferiore, nel tentativo di sottrarre una catenina d’oro a G. M., anziano con difficoltà deambulatorie, hanno trascinato la loro vittima a terra causandogli la frattura di una mano.

Le immagini dei sistemi di video sorveglianza istallati sul posto hanno consentito al Personale del Commissariato di Nocera Inferiore, di individuare i colpevoli e di deferirli all’A.G., chiedendo l’applicazione di una Misura Cautelare.

Concluse le formalità di rito gli indagati sono stati accompagnati presso i loro domicili agli arresti domiciliari, misura cautelare confermata anche dopo l’interrogatorio di garanzia tenutosi dinanzi al G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.