Assistenza computer salerno e provincia
Fotografo Matrimoni a Salerno

Volontari ebolitani al lavoro nel centro storico

Dal lavatoio pubblico al percorso dei mulini per recuperare i luoghi simbolo della città

admin

971

Procedono i lavori di pulizia del vecchio mulino delle “Due Acque”, un tempo pizzeria, noto in città come ‘O mulino di Zì Matteo. Nell’area dell’Ermice, centro storico di Eboli, un gruppo di cittadini in modo volontario e gratuito sta lavorando su più punti della zona antica per “recuperare pezzi di storia e di cultura della nostra città” spiega Vittorio Morrone tra i promotori dell’iniziativa svolta in collaborazione con Eboli nella Storia. Armati di forca, pale e sacchetti per la raccolta dei rifiuti, nei giorni scorsi i volontari hanno cominciato le attività di pulizia e recupero dell’antica struttura, parte integrante del percorso dei mulini che da anni versa in stato di degrado e abbandono. Hanno promosso escursioni conoscitive, si sono organizzati attraverso i social per dare il via a questo processo si partecipazione contribuendo in modo fattivo al ripristino di parti della città che altrimenti sarebbe stato poco agevole raggiungere e visitare. Esempio pratico di cittadinanza attiva, l’iniziativa ha riscosso enorme successo anche sul web tant’è che una coppia dalla Basilicata è arrivata in città per donare ai volontari attrezzi per il giardinaggio. Michele Albini e Marina Cupo hanno voluto contribuire in qualche modo a rendere più agevoli le operazioni di pulizia e ripristino di luoghi preziosi, ricchi di tradizione. Luoghi che possono essere, se recuperati, uno tra i punti cardine di un percorso turistico-culturale tra le bellezze della città. Dopo l’antico lavatoio pubblico e il mulino delle “Due Acque”, il prossimo obiettivo del gruppo dei volontari sarà liberare da rovi e sterpaglie lo storico mulino “La Pergola”.

Assistenza computer salerno e provincia
Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.