Pizzeria Betra Salerno

Vertice nella notte: Scelto Torrente

Sarà il salernitano ex Genoa e Gubbio a traghettare i granata in serie B

Roberta Sironi

600

Manca soltanto l’ufficialità ma sarà Vincenzo Torrente il nuovo allenatore della Salernitana. La decisione è stata presa nel corso della notte appena trascorsa, al termine di un lungo ed infuocato summit tra Fabiani, il patron Lotito ed i suoi più stretti collaboratori. La notizia era già nell’aria da qualche giorno ma offuscata dagli altri numerosi contatti che il direttore sportivo Fabiani aveva allacciato anche con altri tecnici nei giorni scorsi prima di arrivare alla scelta finale. Torrente ha scalzato anche l’agguerrita concorrenza di Simone Inzaghi, che era decisamente ben visto dalla dirigenza laziale per creare una sorta di continuità tecnica proprio tra Lazio e Salernitana. Torrente, salernitano di Cetara, classe ’66, è un ex difensore con un passato glorioso nel Genoa. Appese le scarpette al chiodo, proprio a Genova, città che lo ha praticamente adottato, ha svolto tutta la trafila nel settore giovanile vincendo anche il trofeo di Viareggio con la formazione Primavera del grifone nel 2007. Tra i professionisti ha invece centrato due promozioni consecutive tra il 2010 ed il 2011 col Gubbio, portando gli umbri in Prima Divisione e poi l’anno successivo in serie B. La Salernitana, nota di colore, ha deciso di affidarsi al salernitano Torrente proprio nel giorno in cui vengono celebrati i suoi 96 anni di fondazione. A breve la società renderà ufficiale anche il divorzio con Leonardo Menichini.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.