Assistenza computer salerno e provincia

Tragedia Ciclope, i risultati dell’autopsia

L'esame ha confermato lo sfondamento del cranio e la frattura della spina dorsale

Sabino Russo

1163

Svolta l’autopsia sul corpo del giovane 27enne morto al Ciclope di Marina di Camerota. L’esame ha riscontrato lo sfondamento del cranio, la frattura della spina dorsale, con varie lacerazioni polmonari.

Confermata, dunque, la prima ipotesi formulata anche dal medico legale nel corso del primo esame esterno, che indicava tra le possibili cause del decesso il gravissimo trauma cranico provocato dallo sfondamento della regione occipitale.

Il giovane di Giugliano, morì lunedì scorso, all’interno della discoteca, schiacciato da un masso staccatosi improvvisamente dalla parete rocciosa durante un forte temporale. Sulla tragedia è aperta un’inchiesta con l’ipotesi di omicidio colposo. Tra gli indagati il sindaco di Camerota Antonio Romano, il proprietario della struttura Raffaele Sacco e due tecnici. Gli avvisi rappresentano un atto

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.